Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Domenica è sempre domenica.

Giornata difficile, per usare un eufemismo.

Per fortuna la mia coperta di linus funziona sempre.

E quale sarà mai la mia copertina?

Die Walküre, che domanda da bestia.

Oggi il modello Knappertsbusch, taglia 14 agosto 1956, ha funzionato abbastanza bene.

Ringrazio Hans Hotter, Georgine von Milinkovic, Astrid Varnay, Wolfgang Windgassen, Gré Brouwenstijn e Josef Greindl.

Nessuno di loro ha più dimora su questa terra, spero vivamente abbiano raggiunto la pace nel Walhalla.

Chissà che risate si stanno facendo.

E con questo allegro finale, auguro una buona settimana a tutti i viandanti.

Annunci

27 risposte a “Domenica è sempre domenica.

  1. gabrilu 4 febbraio 2007 alle 8:16 pm

    Bellissimo modo di passare la domenica! La Walkiria è la mia preferita, tra le quattro (non credo di essere particolarmente originale, in questo). Non ci sono tempi morti, nessun passaggio noioso, è veramente un continuum di cose splendide e ci sono i personaggi che mi fanno più simpatia. Nelle altre tre, diciamocelo, ogni tanto qualche momento di stanca ed in cui si arranca, c’è. Della Walkiria non toglierei nemmeno una nota, una battuta… Anzi sai cosa ti dico, mo’ me ne vado a sentire un poco anch’io 🙂

    Mi piace

  2. amfortas 4 febbraio 2007 alle 8:29 pm

    gabrilu, sì la Valchiria è la giornata più facile, diciamo.
    Però come vedi, non è bastata a farmi mettere una foto di Linus decente…

    Mi piace

  3. bobregular 4 febbraio 2007 alle 8:57 pm

    spero di non averti aggravato la giornata con le mie vessazioni superbowlistiche!!
    Ottima scelta discografica!

    Mi piace

  4. utente anonimo 4 febbraio 2007 alle 8:59 pm

    Auguri pure a te, amfortas.
    Capitan Penultimo

    Mi piace

  5. ivyphoenix 4 febbraio 2007 alle 10:13 pm

    ma che bello… ripasso tanto per e trovo un nuovo post!
    buona nuova settimana a te e alle tue coperte di linus, amfortas!!!

    Mi piace

  6. amfortas 5 febbraio 2007 alle 9:03 am

    Bob, figurati, non c’è problema 🙂
    Capitano, ciao a te.
    Ivy, vedi che sorpresona?

    Mi piace

  7. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 10:19 am

    Buona settimana, Amfortas. Ottima invenzione le coperte di Linus, non credo potremmo vivere senza.

    La “nonsodicheumoresono” Margot :o)

    Mi piace

  8. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 10:32 am

    Ma che t’è successo?
    Paola

    Mi piace

  9. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 10:47 am

    La mia coperta di Linus sono state le poesie di Sandro Penna, una volta di più. Sempre di musica si tratta.
    Ciao!
    Ghismunda

    Mi piace

  10. amfortas 5 febbraio 2007 alle 11:17 am

    Margie, tu non hai mai un umore precisamente definibile, dov’è la novità? 🙂
    Paola, nulla che non si possa risolvere o almeno sopportare 🙂
    Ghismunda, ami molto Penna eh? Però sono sicuro che ne hai molte, di coperte atte all’uopo 🙂

    Mi piace

  11. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 11:22 am

    Doveva esserci una congiuntura astrale (se ci credessi). La mia domenica-disastro l’ho esorcizzata immergendomi in un libro di Carson McCullers. Ognuno si sceglie la coperta che preferisce….
    Va meglio il lunedì?
    luvi

    Mi piace

  12. minstrel 5 febbraio 2007 alle 11:54 am

    Ottima scelta si, c’ha ragione Bob ch’a!

    Windgassen… eeeeh, ‘sti portenti della natura…

    yours

    Odino

    Mi piace

  13. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 1:06 pm

    e tu,sei mai stato in una walhalla? io si. 🙂

    Mi piace

  14. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 2:05 pm

    Ciao, non voglio staccarti dalla tua coperta, ma ho una curiosità che potresti togliermi, se puoi. Sul numero di febbraio di “Il giudizio universale” c’è il confronto tra i due “nemici” Muti e Abbado. Tu cosa ne pensi? Dell’articolo e dei due.
    Grazie.
    med

    Mi piace

  15. ivyphoenix 5 febbraio 2007 alle 2:48 pm

    mi sento troppo ignorante qui. ho deciso di rimediare… intanto nei momenti liberi inizio con “filosofia della musica” scritta da giuseppe mazzini, sì, quel giuseppe mazzini…
    un saluto

    Mi piace

  16. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 3:02 pm

    Beh si, alcune giornate sono un pò più difficili di altre. Si tace, si aspetta (che passi) e poi si va avanti di nuovo. Buona settimana 🙂

    Mi piace

  17. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 3:03 pm

    ero io

    Mi piace

  18. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 3:04 pm

    Non sò perchè, non esce più il nome del blog…
    come alice

    Mi piace

  19. amfortas 5 febbraio 2007 alle 3:05 pm

    luvi, l’importante è uscirne, da queste presunte congiunture 🙂
    Mauro, Windgassen (ma devo proprio sottolinearlo?) è uno degli intoccabili, ammesso che ce ne siano.
    sc, che sorpresa! Non mi dirai che hai ripreso a scrivere eh?
    Vengo a vedere, magari domani 🙂
    med mettiamola così: una disamina tra i meriti di Muti ed Abbado mi porterebbe via un blog intero.
    Sono entrambi 2 direttori di ottimo livello, con un grande carattere artistico ed altrettanto grandi spigolature umane.
    La mia opinione è che tra i due Abbado abbia lasciato incisioni (in campo lirico e sinfonico) che resteranno punti di riferimento per il futuro, mentre Muti no.
    Anche l’articolo, pur interessantissimo, risente della mancanza di spazio ed è forzatamente incompleto.
    Spero tu sia soddisfatto, ma tieni conto che la mia è solo l’opinione d’un appassionato.
    Ivy, cara, ne sapessi io quante ne sai tu…siamo tutti ignoranti per la vita, in realtà.

    Mi piace

  20. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 4:13 pm

    Grazie, molto soddisfatto. Solo mi era sembrato che la bilancia dell’articolista pendesse un po’ dalla parte di Muti. Ciao.
    med

    Mi piace

  21. amfortas 5 febbraio 2007 alle 5:25 pm

    Grazie, molto soddisfatto. Solo mi era sembrato che la bilancia dell’articolista pendesse un po’ dalla parte di Muti.

    Un po’ tanto, sarà un fan di Muti 🙂

    Mi piace

  22. amfortas 5 febbraio 2007 alle 5:34 pm

    come alice, scusa non ti avevo vista, e sì che hai postato 3 volte…comunque hai ragione, in certe situazioni bisogna aspettare.

    Mi piace

  23. utente anonimo 5 febbraio 2007 alle 6:15 pm

    naturalmente linus te lo frego, per la mia collezione…e buona settimana a te e consorte
    ole by malmostosa

    Mi piace

  24. lucamadeus 5 febbraio 2007 alle 6:20 pm

    ah, il buon Hans, immenso direttore…
    ieri sono stato alle Muse di Ancona a sentire il recital di Dimitra Theodossiou, incentrato su Bellini, Donizetti, Charpentier e Puccini

    onestamente, non vado proprio matto per il belcanto, ma lei ha proprio una gran voce, se non fosse per l’atteggiamento troppo divistico (e fortemente anacronistico): s’è cambiata d’abito ad ogni entrata, duemila inchini, due bis strasofferti… e che è??!?

    buona settimana anche a te!
    L.

    Mi piace

  25. amfortas 5 febbraio 2007 alle 7:32 pm

    Sally, basta che non mi freghi la coperta 🙂
    Lucamadeus, la Dimitra ha potenzialità straordinarie, ma è anche troppo temperamentosa, qualche volta…col il belcanto può essere un problema.
    Peraltro ha in repertorio certi titoli…è difficile credo, da profano, far coesistere la purezza di un Bellini con l’ardore di una Lady Macbeth, non ti pare?
    Mica sono tutte Callas 🙂

    Mi piace

  26. utente anonimo 6 febbraio 2007 alle 11:29 am

    Sandro Penna! C’è qualcuno che lo ama (Ghismunda, che vado a trovare)… In questo martedì che non funziona e che gira male, penso ad una delle sue poesie. Non male come coperta…. ciao amfortas, un abbraccio,
    flavia/ingeborg

    Mi piace

  27. amfortas 6 febbraio 2007 alle 2:56 pm

    Flavia, qua mi sa che è la settimana a non funzionare…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: