Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Tempus edax rerum.

 
 
Il Cortile delle Milizie nel Castello di San Giusto (Trieste) affollato per l’inaugurazione della rassegna d’opera estiva con Cavalleria Rusticana nel 1937.
Annunci

12 risposte a “Tempus edax rerum.

  1. utente anonimo 7 maggio 2007 alle 10:22 am

    Almeno le persone uscivano da casa e non si lasciavano rinc….
    Ehm… rimbambire dalla televisione.
    Un abbraccio 🙂

    laracchia

    Mi piace

  2. Princy60 7 maggio 2007 alle 11:09 am

    A me, la lirica in tv, non piace. ;-)***

    Mi piace

  3. utente anonimo 7 maggio 2007 alle 11:15 am

    Si stava meglio quando si stava peggio? A giudicare dalla quantità di gente che si riuniva nelle manifestazioni sembrerebbe di sì. Mah!

    Margot

    Mi piace

  4. ivyphoenix 7 maggio 2007 alle 12:54 pm

    ah la cavalleria rusticana!

    uhm io non ce l’ho il televisore…
    il mio ex ne metteva uno in ogni stanza… cantina e bagno compreso (giuro, in bagno c’era il piccolino a cristalli liquidi fermo su un treppiede).. ciò mi ha provocato un rigetto e da sette anni me ne astengo… a mia figlia piace leggere e le interessa solo MTV coi video musicali, che guarda dalla zia o dalla nonna….
    ecco…

    Mi piace

  5. utente anonimo 7 maggio 2007 alle 3:19 pm

    dici che è solo per quello??? insomma…non è che la tv attragga molto, se c’è qualcosa di meglio da fare io vedo parecchie manifestazioni piene di persone anche quelle che mai avresti detto, tipo le lezioni di storia all’auditorium, il festival delle scienze, le letture di poesie al palladium….
    io sostengo ancora che qualità e prezzi dovrebbero avere un binomio migliore.

    Buona settimana

    grisù

    Mi piace

  6. utente anonimo 8 maggio 2007 alle 1:03 pm

    Ciao Amfortas!!! Avevo paura di non trovarti più! E invece eccoti! Mi domandavo… ma perchè la lirica la trasmettono solo in orari impossibili (come i documentari più interessanti del resto…)???

    Mi piace

  7. utente anonimo 8 maggio 2007 alle 6:05 pm

    e non c’ero neanch’io….
    by malmostosa

    Mi piace

  8. utente anonimo 8 maggio 2007 alle 8:59 pm

    Il tempo si magna tutto, soprattutto da quando c’è la TV. Ci salva il blogmondo.
    Un polpo

    Mi piace

  9. Flormanouche 9 maggio 2007 alle 12:24 pm

    La tv ha le sue colpe nello scempio culturale di oggi, ma concordo con grisù.
    Ciao Amfortas 🙂

    Mi piace

  10. utente anonimo 9 maggio 2007 alle 10:29 pm

    Pensavo si trattasse del pubblico di uno di quei grandi concerti rock di una volta…
    Saluti quasi notturni 🙂

    Mi piace

  11. filorosso 9 maggio 2007 alle 11:03 pm

    Poi ti deprimi se i ragazzini ti chiamano “vecio”.
    🙂
    Baci, Filo

    Mi piace

  12. utente anonimo 10 maggio 2007 alle 7:46 am

    Stupende immagini di un tempo che è memoriale storico.Balzano alla memoria come piccoli spicchi di sole e parlano di un mondo lontano che in molti portiamo nel cuore.Nenè

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: