Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Dimmi quando…dimmi quando quando quando…

Dunque, oggi a quest’ora io dovevo essere in viaggio verso l’orrida Venezia, per vedere il Siegfried con la regia di Robert Carsen e la direzione di Jeffrey Tate.
Invece, a causa dell’epidemia di sfiga che si è diffusa tra i miei collaboratori, sono a casa.
Quindi, evitate di chiamarmi al cellulare e chiedere “Come va?” perché rispondo male.
Inoltre dopo che me la son presa con il tesoretto, ora ritrovo ovunque un altro termine fastidioso: tolleranza zero.
Quindi, ora vi sciorino le 10 situazioni in cui io sono intollerante, ma sul serio, nel senso che di fronte a certe situazioni mi ricopro di brufoli purulenti e presento sintomi evidenti di coprolalia. ( non che di solito m’esprima come un lord inglese, ma insomma, peggioro, ecco)
 
1)      Quando Montezemolo tuona contro gli evasori fiscali.
2)      Quando mi chiedono: “Vuole la ricevuta?”
3)      Quando il mio commercialista mi dice che “…è meglio che non incrementi il suo fatturato”
4)      Quando mi dicono “come fai ad essere di sinistra, tu che sei un imprenditore”
5)      Quando Berlusconi parla di attacchi alla democrazia.
6)      Quando chiunque tesse lodi a Gustavo Selva, perché è stato così signore da dimettersi.
7)      Quando, nella mia città, premiano 10 vigili urbani perché hanno dimostrato impegno nel loro lavoro. (gli altri? Non s’impegnano? Li cacciamo, allora)
8)      Quando, nella mia città, riasfaltano per la terza volta in un anno le Rive.
9)      Quando, nella mia città, qualsiasi libro chieda, in qualsiasi libreria, mi rispondono “che non è disponibile al momento, ma basta ordinarlo”
10) A piacere, nel senso che mi sono accorto che 10 punti sono troppo pochi.
 
     
Annunci

21 risposte a “Dimmi quando…dimmi quando quando quando…

  1. utente anonimo 14 giugno 2007 alle 4:20 pm

    1-Quando Montezemolo parla.
    2-Quando Berlusconi parla.
    3-Quando la sinistra straparla.
    4-Quando la Lega viene considerata un partito politico.
    5-Quando passano un reality in tv.
    6-Quando c’è una manifestazione nella mia città che rende il traffico, normalmente difficile, assurdo.
    7-Quando i giornali ci aggiornano sullo stato mentale della povera Paris Hilton.
    8-Quando il problema più grave in Italia è Veronica che scrive a Silvio.
    9-Quando dicono che il Ministero delle Finanze si accanisce su chi le tasse le paga, da sempre.
    10-Quando sono a contatto con altri esseri umani.

    Credo che possa bastare…

    Margot :o)

    Mi piace

  2. despina92 14 giugno 2007 alle 4:40 pm

    Attualmente mi ricopro di brufoli purulenti e presento sintomi evidenti di coprolalia ( non che di solito m’esprima come un lord inglese, ma insomma, peggioro, ecco) per qualsiasi cosa, quindi evito di fare il decalogo perché uscirebbero cose mostruose.

    (spero di avere inserito bene il codice HTML e di non aver fatto casino…ma conoscendomi ne dubito.)

    Mi piace

  3. filorosso 14 giugno 2007 alle 7:22 pm

    Quando sento dire alla TV che è in atto un golpe, che bisogna riferire in parlamento, che il paese è sull’orlo dell’apocalisse ad ogni pisciata di cane.

    Mi piace

  4. utente anonimo 14 giugno 2007 alle 8:28 pm

    Ogni volta che sento l’espressione “i nostri ragazzi” a proposito di forze dell’ordine e militari in genere… credo di rispettarli più io (nonostante la “macelleria messicana”…), che quelli che demagogicamente li definiscono tali.
    Ciao
    Ghismunda

    Mi piace

  5. rageout 15 giugno 2007 alle 7:34 am

    Io ormai sono intollerante, come diceva Totò, “a prescindere”. Farei prima a elencare i punti per i quali non lo sono (pochissimi).
    Buon fine settimana a te e a chi ti sopporta.
    alessandro

    Mi piace

  6. Princy60 15 giugno 2007 alle 11:47 am

    … e Calderoli non vogliamo citarlo? ;-)***

    Mi piace

  7. utente anonimo 15 giugno 2007 alle 1:30 pm

    in questo periodo tollero poco persino me stessa quindi evito l’allungarsi della lista ma a leggere i giornali mi sa che dovrò pensare ad un futuro da eremita.

    Buon fine settimana a te e signora

    grisù

    Mi piace

  8. utente anonimo 15 giugno 2007 alle 5:29 pm

    Ciao Amfortas!!!! Venezia è umida. Può consolare? No… Non consola neanche me!

    Mi piace

  9. utente anonimo 15 giugno 2007 alle 7:28 pm

    Ora che ci penso: anche l’espressione “abbassare i toni” (soprattutto se detta da Casini), mi provoca qualche reazione di intolleranza…
    Ciao!
    Ghismunda

    Mi piace

  10. luanossa 16 giugno 2007 alle 2:40 pm

    Ne aggiungo un’altra:

    – Intolleranza zero per lo squadrismo della Lega.

    Saludos.

    Mi piace

  11. ivyphoenix 16 giugno 2007 alle 4:55 pm

    ciao paolo….
    salutino.. partenza domani…
    incrocia le dita e pensami…

    Mi piace

  12. Tuosk 17 giugno 2007 alle 12:21 am

    io non tollero il buonismo.
    meglio il burinismo

    Mi piace

  13. utente anonimo 17 giugno 2007 alle 3:43 pm

    io sono intollerante verso qualunque uomo politico, a qualsiasi latitudine e longitudine si trovi. ne risente pure il mio stomaco.

    sono intollerante con tutte le stronzate che mi tocca sentire e leggere in tivù e anche sui giornali, e sono intollerante con sto accidenti di piccione che continua ad appollaiarsi sul davanzale della finestra del salotto. è così tonto che prima o poi cadrà dentro e non riuscirò mai più a cacciarlo.
    punto.

    butter

    Mi piace

  14. utente anonimo 17 giugno 2007 alle 9:54 pm

    Meglio la coprolalia che la coprofagia.
    Però per quei signori che citi che facciano pure i coprofagi.
    ciao dal polpo

    Mi piace

  15. utente anonimo 17 giugno 2007 alle 11:38 pm

    anch’io sono un ‘intollerante…
    per questo si sta così bene in questo blog!!

    a proposito: quando entro in una libreria e cheiedo pavìc mi piacerebbe molto sentirmi dire “basta ordinarlo”. ma è fuori discussione….

    by malmostosa…

    Mi piace

  16. ElfaProfonda 17 giugno 2007 alle 11:48 pm

    Quoto la Luanossa…lega caput!

    Mi piace

  17. minstrel 18 giugno 2007 alle 9:02 am

    11 – Quando mi dicono “come fai ad essere di sinistra, tu che dici d’esser cristiano” perchè in questo modo si dimostrano ignoranti dei valori stessi predicati dal Vangelo e soprattutto compiono il primo grande peccato contro la presunta laicità dello stato che tutti vogliono costruire, ma nessuno ambisce veramente a custodire.

    yours

    MAURO

    PS: imprenditore? ma dai… ^__^

    Mi piace

  18. utente anonimo 18 giugno 2007 alle 10:29 am

    Scusa assenze ma impegni tantissimi, però ho conosciuto un soprano di 23 anni con una voce stupenda, passami un indirizzo, ti mando una registrazione, tu non puoi immaginare che cosa è, vorrei un tuo giudizio!
    In quanto ai punti anch’io avrei da aggiungerne qualcuno posso???Nenè

    Mi piace

  19. utente anonimo 19 giugno 2007 alle 12:35 am

    e così mi spiego le tue fughe nell’anti-realtà dell’opera.

    Mi piace

  20. utente anonimo 19 giugno 2007 alle 4:21 pm

    Forse ha ragione mio marito quando dice che il mio attuale cielo astrale deve avere troppe collisioni planetarie, perché – lui dice – la mia proverbiale mitezza è ormai un mito.
    Stendiamo un velo pietoso sulla sinistra a cui mi sa che è meglio presentare il conto dello specialista che mi cura la gastrite cronicizzata; mi piacerebbe che bastasse l’antica damnatio memoriae per toglierci dalle scatole momprezzemolo e tutto il carrozzone politicante. Spesso, ti dirò, accarezzo l’idea consolatoria di una fuga in nuova zelanda, presso quella tribù maori la cui regina ha messo in ginocchio Elisabetta e con lei secoli di mentalità coloniale. Ma mi accontenterò di chiudere il cancello del mio orto, dove imparerò a praticare una agricola meditazione zen….
    Ciao!

    Mi piace

  21. utente anonimo 21 giugno 2007 alle 7:20 pm

    dimmi quando…quando… Alle volte una bella …musica almeno riempie, se non il portafoglio… Ciao da Giovanni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: