Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Anno nuovo, vita nuova?

Ma quando mai?

Ragazzotti dell’Ansa, questo, d’accordo, è Claudio Abbado.

Ma dirigeva Roberto Abbado, suvvia.

Mi tocca mettere un tag nuovo: giornalisti incapaci.

Sento che mi darà molta soddisfazione.

Annunci

17 risposte a “Anno nuovo, vita nuova?

  1. malaparata 1 gennaio 2008 alle 7:15 pm

    penso proprio che sarebbe un tag con tantissimi post da correlare..!
    Auguri Amfortas!
    Bianca

    Mi piace

  2. utente anonimo 1 gennaio 2008 alle 9:27 pm

    A parte l’equivoco sul Direttore, ma che bisogno c’è, nella notizia, d’insistere sui frac e gli abiti scuri? Non so se “incapaci” sia l’aggettivo più giusto…
    Buon Anno, Amfortas

    Mi piace

  3. utente anonimo 1 gennaio 2008 alle 9:44 pm

    Dai, è il primo dell’anno. Perdonali.
    ciao e ancora auguri dal polpo

    Mi piace

  4. utente anonimo 1 gennaio 2008 alle 10:42 pm

    nemmeno il primo dell’anno c’hai occhio chiuso e bontà d’animo….me piaci!

    Buon anno!!

    un bacio

    Grisù

    Mi piace

  5. minstrel 2 gennaio 2008 alle 10:28 am

    Eheheh, e manco l’hanno cambiato passati due giorni.

    Buon anno carissimo e a presto!
    Ah, da bob ho lasciato un appunto sul fauno che.. ti manca. 😉

    yours

    MAURO

    Mi piace

  6. bobregular 2 gennaio 2008 alle 10:49 am

    marò, ma non ci son cascati neppure i miei… quando li ho raggiunti ieri nel pomeriggio mi hanno detto: Dirigeva Abbado ma, bada bene, Roberto.

    Il problema di molti giornalisti è semplice: si disinteressano assolutamente a ciò di cui devono scrivere.
    Ho esperienza sulla mia pelle di questi rampanti, ahimé.

    Quanto a Minstrel: si può chiedere anche da qui? 😉

    Mi piace

  7. utente anonimo 2 gennaio 2008 alle 12:09 pm

    mamma mia che orrore…
    non so sia più terrificante lo svarione (ma questi che fanno scrivono tanto per fare, boh!) o l’articolo di per sè, pare la descrizione di una sfilata di moda, forse il giornalista aveva sbagliato indirizzo..
    Elena 🙂

    Mi piace

  8. utente anonimo 2 gennaio 2008 alle 5:09 pm

    Giornalisti incapaci…perchè no,sai che lista!
    buon anno nuovo carissimo Amfortas per te e consorte:))

    Mi piace

  9. ivyphoenix 2 gennaio 2008 alle 9:50 pm

    incapaci e pure ignoranti…

    Mi piace

  10. ivyphoenix 2 gennaio 2008 alle 10:03 pm

    ho appena lasciato a raffaele un commento sui re magi.. ma mi serve man forte di un triestino perchè la memoria mi fa acqua.. per esempio chi cavolo era maria luisa? sai “maria luisa sant’anna sospira, xe nato il re del mondo xe nato el redentor”… ehm da bimba io lavoravo facendo il re magio bussando alle porte.. come tutti dai…

    Mi piace

  11. utente anonimo 2 gennaio 2008 alle 11:06 pm

    Ah, Aristarco Scannabue, la va grassa: ne hai di lavoro!!!
    Che sia per te, per voi, un buonissimo anno!

    Mi piace

  12. utente anonimo 3 gennaio 2008 alle 11:37 am

    Amfortas, disgraziatamente l’Ansa è quanto di peggio possa esserci per una informazione… scorretta. Non riesco a capire come dopo tanti esempi di leggerezza e malafede si continui a tenerla in vita. Evidentemente, anche in questo caso, ci sono “poltrone” che prescindono dalla competenza giornalistica.
    Ciao e buona settimana.
    Piero P.

    Mi piace

  13. Princy60 3 gennaio 2008 alle 12:08 pm

    Bisogna dargli subito un premio! ;-)***

    Mi piace

  14. utente anonimo 3 gennaio 2008 alle 1:18 pm

    Il giornalismo è morto, viva il giornalismo.
    Io sottoscrivo il nuovo tag, ne avremo da leggere. :o)

    Per quanto riguarda l’anno nuovo… lo tengo d’occhio.

    Margot

    Mi piace

  15. utente anonimo 3 gennaio 2008 alle 11:48 pm

    Ti dirò, a me è incominciato bene: sono arrivata sul tuo blog ed è apparso ogni post al suo posto commenti compresi. Mi accontento di poco.

    Mi piace

  16. megbr 4 gennaio 2008 alle 9:53 am

    un inizio anno con veri botti eh? 🙂 Augurissimi!!!

    Mi piace

  17. amfortas 4 gennaio 2008 alle 4:10 pm

    La foto sbagliata è sempre lì, comunque.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: