Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Ecce bresaola.

Mentre, negli Usa, maliarda propone un argomento di discussione interessante, Walter Veltroni si becca un elogio sul blog di Luca Sofri.
La stessa frase campeggiava dai muri già all’inaugurazione della mia vecchia, ed ormai abbandonata, casa su Tiscali: si parla di quattro anni fa, e nessuno mi ha proposto di guidare una coalizione politica.
Ora, o Walter è in ritardo di quattro anni o voi mi sottovalutate. Anzi, saranno entrambe le cose. (strasmile)
Ieri sera, appena si è alzato il sipario al Teatro Verdi di Trieste ed ho visto che il regista Fabio Sparvoli aveva ritenuto opportuno rappresentare le spiagge di Ceylon con delle dune di sabbia di (immagino) cartapesta, ho pensato: “Accidenti, sono pericolose, qualcuno potrebbe inciampare!”
Appunto.
Il baritono Pierre-Yves Pruvot è rovinato sul coro di pescatori che, per sua fortuna, essendo avvezzi alla fatica, l’hanno sostenuto senza problemi.
Segnalo anche il costume indossato da Annick Massis nel primo atto (nelle foto non si vede), che rendeva simile il soprano francese a Belfagor, che ha popolato per anni i miei incubi da adolescente.
Ancora, tra i ballerini spiccava, e non per maestria tecnica, un grande obeso. ( e per fortuna non si è esibito nella danza della ventresca)
Inoltre, appena si è fatto buio in sala ho percepito un intenso odore di bresaola. Ho pensato che probabilmente una delle eleganti dame sedute al mio fianco indossasse una nuova fragranza di cui ignoravo l’esistenza.
Al primo intervallo ho notato che la signora alla mia destra aveva con sé, nascosta sotto la poltroncina di platea, la borsa della spesa.
Era bresaola, quindi.
La galleria di nuovi mostri s’arricchisce.
Son soddisfazioni.
Buona giornata a tutti. (strasmile)
 
Annunci

28 risposte a “Ecce bresaola.

  1. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 10:54 am

    Fortuna che non aveva comprato gorgonzola…
    alessandro

    Mi piace

  2. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 10:54 am

    Fortuna che non aveva comprato gorgonzola…
    alessandro

    Mi piace

  3. calaminta 19 marzo 2008 alle 11:02 am

    Uh, bellina la tua casa su Tiscali, non la conoscevo 🙂
    … e comunque a me Veltro veltronis non piace per niente, ehm

    Mi piace

  4. calaminta 19 marzo 2008 alle 11:02 am

    Uh, bellina la tua casa su Tiscali, non la conoscevo 🙂
    … e comunque a me Veltro veltronis non piace per niente, ehm

    Mi piace

  5. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 11:17 am

    Comunque il titolo ecce-bresaola è davvero geniale, potremmo pensare di darci qualcosa…

    Mi piace

  6. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 11:18 am

    Intendevo ‘farci’ qualcosa: la d e la f sulla tastiera sono contigue.

    Mi piace

  7. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 11:54 am

    mamma mia… che inizio! vabbè ma cavolo se il baritono è scivolato volevo esserci pure ioooooo
    sara

    Mi piace

  8. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 11:54 am

    mamma mia… che inizio! vabbè ma cavolo se il baritono è scivolato volevo esserci pure ioooooo
    sara

    Mi piace

  9. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 12:55 pm

    Ma come mai l’odore di bresaola si è fatto sentire solo a luci spente?

    Certo che… il baritono che cade, il ballerino grande obeso, il soprano uguale a Belfagor… il tutto con un odore discutibile…
    Che belle serate che passi…

    Margot :p

    Mi piace

  10. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 12:55 pm

    Ma come mai l’odore di bresaola si è fatto sentire solo a luci spente?

    Certo che… il baritono che cade, il ballerino grande obeso, il soprano uguale a Belfagor… il tutto con un odore discutibile…
    Che belle serate che passi…

    Margot :p

    Mi piace

  11. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 1:27 pm

    Beh, a teatro, all’opera, i pop-corn sarebbero stati decisamente peggio… hai fatto caso se la bresaola era elegantemente accompagnata da rucola e scaglie di parmigiano?
    Ciao!
    Ghismunda

    Mi piace

  12. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 1:27 pm

    Beh, a teatro, all’opera, i pop-corn sarebbero stati decisamente peggio… hai fatto caso se la bresaola era elegantemente accompagnata da rucola e scaglie di parmigiano?
    Ciao!
    Ghismunda

    Mi piace

  13. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 2:43 pm

    Grazie per il collegamento!

    *grandi risate*

    Bacioni, m

    Mi piace

  14. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 2:43 pm

    Grazie per il collegamento!

    *grandi risate*

    Bacioni, m

    Mi piace

  15. Moher66 19 marzo 2008 alle 3:52 pm

    Fragranza alla bresaola.. perchè no: “Bresaòl” by Amfortas… Pensaci…
    🙂
    Elena
    p.s. avrei tanto voluto vedere il soprano Belfagor..

    Mi piace

  16. Moher66 19 marzo 2008 alle 3:52 pm

    Fragranza alla bresaola.. perchè no: “Bresaòl” by Amfortas… Pensaci…
    🙂
    Elena
    p.s. avrei tanto voluto vedere il soprano Belfagor..

    Mi piace

  17. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 5:30 pm

    Ti abbiamo sottovalutato!
    La ” Danza della Ventresca” : immagine forte, mi ha sconvolto.
    Ogni tanto ridere fa bene al core.
    ciao dal polpo

    Mi piace

  18. utente anonimo 19 marzo 2008 alle 5:30 pm

    Ti abbiamo sottovalutato!
    La ” Danza della Ventresca” : immagine forte, mi ha sconvolto.
    Ogni tanto ridere fa bene al core.
    ciao dal polpo

    Mi piace

  19. pears 19 marzo 2008 alle 9:14 pm

    ecco appunto… quanto fidarsi di un leader indietro di quattro anni?
    pears

    Mi piace

  20. pears 19 marzo 2008 alle 9:14 pm

    ecco appunto… quanto fidarsi di un leader indietro di quattro anni?
    pears

    Mi piace

  21. Sarahfollies 20 marzo 2008 alle 8:54 am

    L’ho vista…
    il secondo cast, a quanto mi hanno detto, funziona quasi meglio del primo. Io trovo comunque che la Principessa Leila, senza le 2 rotelle alle orecchie è snaturata… D3bo c’è ma non trovavo C1… come allestimento di Guerre stellari è poco verosimile…e poi,,, cosa c’entrano i Puffi???
    Detto tra noi, il coreografo meriterebbe un corso di danza e di buone maniere… non si mettono i ballerini mezzi nudi quando non hanno più il fisicoooooo!
    Buona Pasqua!!!!!!!!!!

    Mi piace

  22. Sarahfollies 20 marzo 2008 alle 8:54 am

    L’ho vista…
    il secondo cast, a quanto mi hanno detto, funziona quasi meglio del primo. Io trovo comunque che la Principessa Leila, senza le 2 rotelle alle orecchie è snaturata… D3bo c’è ma non trovavo C1… come allestimento di Guerre stellari è poco verosimile…e poi,,, cosa c’entrano i Puffi???
    Detto tra noi, il coreografo meriterebbe un corso di danza e di buone maniere… non si mettono i ballerini mezzi nudi quando non hanno più il fisicoooooo!
    Buona Pasqua!!!!!!!!!!

    Mi piace

  23. utente anonimo 20 marzo 2008 alle 4:41 pm

    Meglio bresaola, che whisky! c’hai mai pensato? vai al rossetti a vederti qualche Pirandello e siediti accanto ad un alcolista anonimo che dopo 20-40 minuti di spettacolo deve alzarsi per andare nel baretto del Teatro e prendere la sua dose di “medicina” pluriquotidiana! A quel punto il “fantomatico alcolista anonimo” non è più anonimo, se mai lo è stato, potresti pensare… tu d’altro lato sei terribilmente schifato dalla puzza che emana, che non è per nulla confondibile con una delle meravigliose fragranze di Dior o Bulgari… pertanto, continui, basito, ma impassibile a guardare lo spettacolo!

    Mi piace

  24. Tuosk 20 marzo 2008 alle 5:08 pm

    Ehm … c’è un MEME per te nel mio Blog.
    Scusa se approfitto di questo spazio.
    A, spero, presto!
    Liup

    Mi piace

  25. Tuosk 20 marzo 2008 alle 5:08 pm

    Ehm … c’è un MEME per te nel mio Blog.
    Scusa se approfitto di questo spazio.
    A, spero, presto!
    Liup

    Mi piace

  26. filorosso 20 marzo 2008 alle 8:08 pm

    Ti verrà conferito un degno riconoscimento solo quando – serenamente e pacatamente – smetterai di gufare all’apertura del sipario!
    buone feste, e tanti baci
    filo

    Mi piace

  27. filorosso 20 marzo 2008 alle 8:08 pm

    Ti verrà conferito un degno riconoscimento solo quando – serenamente e pacatamente – smetterai di gufare all’apertura del sipario!
    buone feste, e tanti baci
    filo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: