Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Intramuscolare.

I recenti risultati elettorali, a prescindere dalla mia convinzione politica personale, mi hanno indotto una riflessione, forse banale, che mi va di condividere con voi.
Ieri ho parlato con quest’uomo, che esiste davvero, non è figlio di una fantasia letteraria. (andate direttamente al "Terzo crollo", se v’interessa)
Ebbene, lo ripeto, se una persona ha un credo politico sano non può ritenere che un sistema che esclude dalla rappresentanza politica in Parlamento circa 4.5 milioni di italiani sia un sistema moralmente accettabile.
Parliamo di principi, non di schieramenti politici o di polemiche strumentali.
Credo, ma posso sbagliarmi, che il mio ragionamento (parolone, lo so) sia ineccepibile.
Buona giornata a tutti.
Annunci

18 risposte a “Intramuscolare.

  1. megbr 16 aprile 2008 alle 8:19 am

    il tuo ragiomaneto è ineccepibile, giusto e corretto .. e pertanto.. inapplicabile… 😦

    Mi piace

  2. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 9:00 am

    da Giuliano:
    sono d’accordo. funziona così anche in USA, difatti vanno a votare meno della metà delle persone interessate: forse è questo che si voleva, anche da noi.

    Una cosa che a me fa impressione è questa: che pochi giorni prima delle elezioni un alto dirigente di un partito dica che bisogna fare santi i mafiosi, che nessuno lo smentisca, e che un italiano su due voti tranquillamente per quel partito.

    Mah! Mi consolo con le Bachianas Brasileiras, almeno per tre quarti d’ora posso non pensare alla realtà.
    (la n.7 e la n.5)

    Mi piace

  3. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 9:00 am

    da Giuliano:
    sono d’accordo. funziona così anche in USA, difatti vanno a votare meno della metà delle persone interessate: forse è questo che si voleva, anche da noi.

    Una cosa che a me fa impressione è questa: che pochi giorni prima delle elezioni un alto dirigente di un partito dica che bisogna fare santi i mafiosi, che nessuno lo smentisca, e che un italiano su due voti tranquillamente per quel partito.

    Mah! Mi consolo con le Bachianas Brasileiras, almeno per tre quarti d’ora posso non pensare alla realtà.
    (la n.7 e la n.5)

    Mi piace

  4. bobregular 16 aprile 2008 alle 9:09 am

    esatto, anche perché il proporzionale è stato sbandierato come il principio per cui il cittadino ha la certezza di non vedere ignorato il suo voto… invece si è introdotto un sbarramento troppo alto al Senato che ha fatto fuori tutti.
    Il prof. Sartori ha poi evidenziato ieri sera che nessun sistema proporzionale a parte il nostro prevede contemporaneamente sbarramento e premio di maggioranza.
    A quel punto meglio un vero uninominale, ove almeno il candidato di ogni collegio mette la sua faccia, che un finto proporzionale.

    Detto questo le cose che mi preoccupano maggiormente sono:
    1 – la scomparsa della rappresentanza laica in parlamento (divenuta al più “correntizia” ai partiti, quindi suscettibile di transazione).
    2 – il fatto che la sinistra antagonista possa spostarsi massicciamente in piazza. È una preoccupazione che condividio con Cacciari e Cossiga, che tutto sono meno che degli sprovveduti.

    ciao e buona giornata (ove possibile)
    R

    Mi piace

  5. bobregular 16 aprile 2008 alle 9:09 am

    esatto, anche perché il proporzionale è stato sbandierato come il principio per cui il cittadino ha la certezza di non vedere ignorato il suo voto… invece si è introdotto un sbarramento troppo alto al Senato che ha fatto fuori tutti.
    Il prof. Sartori ha poi evidenziato ieri sera che nessun sistema proporzionale a parte il nostro prevede contemporaneamente sbarramento e premio di maggioranza.
    A quel punto meglio un vero uninominale, ove almeno il candidato di ogni collegio mette la sua faccia, che un finto proporzionale.

    Detto questo le cose che mi preoccupano maggiormente sono:
    1 – la scomparsa della rappresentanza laica in parlamento (divenuta al più “correntizia” ai partiti, quindi suscettibile di transazione).
    2 – il fatto che la sinistra antagonista possa spostarsi massicciamente in piazza. È una preoccupazione che condividio con Cacciari e Cossiga, che tutto sono meno che degli sprovveduti.

    ciao e buona giornata (ove possibile)
    R

    Mi piace

  6. bobregular 16 aprile 2008 alle 9:14 am

    precisazioni:

    1 – laica= leggi “assertrice della esigenza di tutelare le istanze della laicità” etc.
    (cfr. il programma dell’exploit psi)

    2 – andare in piazza = leggi “andare, e trascendere le forme della protesta”

    Mi piace

  7. bobregular 16 aprile 2008 alle 9:14 am

    precisazioni:

    1 – laica= leggi “assertrice della esigenza di tutelare le istanze della laicità” etc.
    (cfr. il programma dell’exploit psi)

    2 – andare in piazza = leggi “andare, e trascendere le forme della protesta”

    Mi piace

  8. maurizio2 16 aprile 2008 alle 10:07 am

    Guardando i risultati di questi ultimi 30 anni di politica: in Italia si è passati dal 33% ottenuto dal PCI di tal Enrico Berlinguer (Elezioni Europee 1977) allo 0% (ZERO PERCENTO!) di due gioni fa, orgogliosamente ottenuto da Bertinotti e Diliberto. Un risultato coi fiocchi! Un trend medio di -1% all’anno……
    Se ci limitiamo agli ultimi due anni, dalle elezioni del 2006 a quello del 2008 il calo è risultato del 75%.

    Mi piace

  9. maurizio2 16 aprile 2008 alle 10:07 am

    Guardando i risultati di questi ultimi 30 anni di politica: in Italia si è passati dal 33% ottenuto dal PCI di tal Enrico Berlinguer (Elezioni Europee 1977) allo 0% (ZERO PERCENTO!) di due gioni fa, orgogliosamente ottenuto da Bertinotti e Diliberto. Un risultato coi fiocchi! Un trend medio di -1% all’anno……
    Se ci limitiamo agli ultimi due anni, dalle elezioni del 2006 a quello del 2008 il calo è risultato del 75%.

    Mi piace

  10. maurizio2 16 aprile 2008 alle 10:14 am

    E a Roma? E’ possibile che non si sia potuto trovare un nome più credibile e spendibile del sempiterno bamboccione ex-radicale, ex-verdesolecheride, ex-arcobaleno, ex-margherita ed ultimamente filo-papalino come candidato sindaco? Questo potrebbe arrivare secondo anche correndo da solo

    Mi piace

  11. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 3:54 pm

    Il risultato più tangibile è che mi viene da piangere… non è un’argomentazione molto politica, ma è tanto, tanto realistica.

    La perplessa Margot :o)

    Mi piace

  12. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 3:54 pm

    Il risultato più tangibile è che mi viene da piangere… non è un’argomentazione molto politica, ma è tanto, tanto realistica.

    La perplessa Margot :o)

    Mi piace

  13. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 5:10 pm

    credo che mai come nel 2008 ci saranno manifestazioni da centro sociali e dai ragazzi della fiamma…
    è triste, molto triste e preoccupante quel che è accaduto; per mia fortuna mi sento ben rappresentata!

    Mi piace

  14. utente anonimo 16 aprile 2008 alle 5:10 pm

    credo che mai come nel 2008 ci saranno manifestazioni da centro sociali e dai ragazzi della fiamma…
    è triste, molto triste e preoccupante quel che è accaduto; per mia fortuna mi sento ben rappresentata!

    Mi piace

  15. evbtg 16 aprile 2008 alle 6:29 pm

    Anch’io sono tra gli extraparlamentari e il tuo ragionamento non fa una grinza. Però di sconfitta si è trattato, e di quelle che fanno male. Ciao! Elena

    Mi piace

  16. calaminta 17 aprile 2008 alle 10:06 am

    Ops, riposto perchè credo che splinder abbia risucchiato il mio commento (se poi riappare scusa il bis).
    Dicevo… proprio nel concetto che hai espresso sta il fallimento della democrazia rappresentativa, mi sembra ovvio che il sistema abbia molte più falle di quelle che immaginiamo, scioccante!

    Mi piace

  17. calaminta 17 aprile 2008 alle 10:06 am

    Ops, riposto perchè credo che splinder abbia risucchiato il mio commento (se poi riappare scusa il bis).
    Dicevo… proprio nel concetto che hai espresso sta il fallimento della democrazia rappresentativa, mi sembra ovvio che il sistema abbia molte più falle di quelle che immaginiamo, scioccante!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: