Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Good news: Bondi Scissorhands ci ha ripensato.

Qualche volta c’è pure una notizia buona.
Come potete leggere qui, l’allarme è rientrato.
Annunci

10 risposte a “Good news: Bondi Scissorhands ci ha ripensato.

  1. utente anonimo 13 giugno 2008 alle 10:33 am

    Chissà dove sarà la fregatura…

    L’ottimista Margot :o)

    Mi piace

  2. utente anonimo 13 giugno 2008 alle 10:33 am

    Chissà dove sarà la fregatura…

    L’ottimista Margot :o)

    Mi piace

  3. Princy60 13 giugno 2008 alle 11:54 am

    concordo con Margot. ;-)***

    Mi piace

  4. amfortas 13 giugno 2008 alle 4:23 pm

    margie e Princy, la notizia mi aveva risollevato l’umore, meno male che ci siete voi a ricordarmi che devo stare con i piedi per terra!

    Mi piace

  5. maurizio2 14 giugno 2008 alle 6:51 am

    Funziona come il giochino del poliziotto buono e di quello cattivo; in Italia lo ha introdotto il mai troppo deprecato craxi benedetto detto bettino, di professione latitante.
    ATTO I – Un esponente di seconda fila si espone dicendo una cazzata impopolare; il suo leader, buonista e demagogo all’inverosimile, con un sorriso da un orecchio all’altro lo “smentisce” e chiarisce che il fellone parlava a mero titolo personale; INTERMEZZO: La stampa discute e macina la proposta, che diventa una sorta di “memento mori” per la gente. ATTO II – Un altro esponente (variazione: lo stesso di prima) ripete, con parole leggermente diverse, la stessa cazzata; il leader, da buonista-ma-purtroppo-realista-perchè-i-conti-pubblici-sono-quello-che-sono lo ri-smentisce, ma stavolta appare con un viso teso e preoccupato, ammettendo che “la misura è allo studio”. INTERMEZZO II: Preoccupazione diffusa tra il popolino, ma Lui ci difenderàààààà!
    ATTO III: La misura impopolare viene presa con il pubblico rammarico del leader, che ne è l’autore, il promotore ed il firmatario (e perchè no, anche il beneficiario se del caso). Il segreto è stato avere opportunamente mandato avanti prima, a metterci la faccia ed a sputtanarsi pubblicamente, un suo uomo di tolla….peraltro profumatamente pagato per questo…
    In pratica abbiamo un parlamento fatto da tanti Signori Malaussène.

    Ve lo ricordate Vito, quello che due campagne elettorali fa era sempre in tv a disturbare (più che a partecipare….) i dibattiti intervenendo di continuo sugli altri, senza nessun rispetto delle regole e della buona educazione….? Per un po’, esaurito il suo periodo Malausseniano, non se ne è più sentito parlare: adesso dov’è secondo voi?

    Mi piace

  6. maurizio2 14 giugno 2008 alle 6:51 am

    Funziona come il giochino del poliziotto buono e di quello cattivo; in Italia lo ha introdotto il mai troppo deprecato craxi benedetto detto bettino, di professione latitante.
    ATTO I – Un esponente di seconda fila si espone dicendo una cazzata impopolare; il suo leader, buonista e demagogo all’inverosimile, con un sorriso da un orecchio all’altro lo “smentisce” e chiarisce che il fellone parlava a mero titolo personale; INTERMEZZO: La stampa discute e macina la proposta, che diventa una sorta di “memento mori” per la gente. ATTO II – Un altro esponente (variazione: lo stesso di prima) ripete, con parole leggermente diverse, la stessa cazzata; il leader, da buonista-ma-purtroppo-realista-perchè-i-conti-pubblici-sono-quello-che-sono lo ri-smentisce, ma stavolta appare con un viso teso e preoccupato, ammettendo che “la misura è allo studio”. INTERMEZZO II: Preoccupazione diffusa tra il popolino, ma Lui ci difenderàààààà!
    ATTO III: La misura impopolare viene presa con il pubblico rammarico del leader, che ne è l’autore, il promotore ed il firmatario (e perchè no, anche il beneficiario se del caso). Il segreto è stato avere opportunamente mandato avanti prima, a metterci la faccia ed a sputtanarsi pubblicamente, un suo uomo di tolla….peraltro profumatamente pagato per questo…
    In pratica abbiamo un parlamento fatto da tanti Signori Malaussène.

    Ve lo ricordate Vito, quello che due campagne elettorali fa era sempre in tv a disturbare (più che a partecipare….) i dibattiti intervenendo di continuo sugli altri, senza nessun rispetto delle regole e della buona educazione….? Per un po’, esaurito il suo periodo Malausseniano, non se ne è più sentito parlare: adesso dov’è secondo voi?

    Mi piace

  7. Moher66 14 giugno 2008 alle 7:52 am

    Non che conosca i fatti, ma una cosa l’ho imparata: di solito nelle nostre questioni politiche l’ipotesi più pessimista e con una vena consistente di ridicolo è quella giusta.
    Ciao
    Elena

    Mi piace

  8. Moher66 14 giugno 2008 alle 7:52 am

    Non che conosca i fatti, ma una cosa l’ho imparata: di solito nelle nostre questioni politiche l’ipotesi più pessimista e con una vena consistente di ridicolo è quella giusta.
    Ciao
    Elena

    Mi piace

  9. amfortas 14 giugno 2008 alle 2:11 pm

    Maurizio2, la tua interpretazione melodrammatica del fatto è piuttosto divertente e probabilmente centrata in molti casi.
    Io dubiterei della paternità craxiana, peraltro, perché mi da che dovremmo andare più indietro nel tempo: almeno sino ai tempi della neonata balena bianca.
    Nello specifico, per il momento, sembra che l’allarme sia rientrato; in caso di cambiamenti provvederò a tenere informati tutti voi.
    Ciao!
    Elena, cavolo, sembra un rissunto della mia vita 🙂

    Mi piace

  10. amfortas 14 giugno 2008 alle 2:11 pm

    Maurizio2, la tua interpretazione melodrammatica del fatto è piuttosto divertente e probabilmente centrata in molti casi.
    Io dubiterei della paternità craxiana, peraltro, perché mi da che dovremmo andare più indietro nel tempo: almeno sino ai tempi della neonata balena bianca.
    Nello specifico, per il momento, sembra che l’allarme sia rientrato; in caso di cambiamenti provvederò a tenere informati tutti voi.
    Ciao!
    Elena, cavolo, sembra un rissunto della mia vita 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: