Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Due notizie due.

Da Giorgia apprendo che ieri è nato il figlio di Anna Netrebko e Erwin Schrott: sulla creatura, che è stata nomata Tiago Arua, abbiamo già una certezza: non sarà brutto. (strasmile)
Auguri a tutta la famigliola!

Inoltre, già da qualche giorno Bob aveva lanciato questa notizia.
Purtroppo, c’è un piccolo cambiamento nel cast, in quanto Daniela Dessì ha dovuto rinunciare.
Immagino che al suo posto canti Dimitra Theodossiou, che avrebbe dovuto esibirsi domani.
Il Requiem di Verdi, lo ricordo a tutti, è una delle pagine musicali più straordinarie mai scritte su di uno spartito, e chi lo nega o è un ladro o una spia.
Buon fine settimana a tutti.

Annunci

27 risposte a “Due notizie due.

  1. Badoero 6 settembre 2008 alle 5:17 pm

    Tanti auguri alla famigliola!

    Ma la Dessì sul suo sito segnala ancora l’impegno della prossima Francesca al Verdi…farassi o non farassi???

    Mi piace

  2. GioVit 8 settembre 2008 alle 1:49 pm

    Relativamente alla prima notizia.
    Scusate: e chi se ne frega?
    Mi sembra che i due signori in questione godano già di vasta esposizione mediatica relativa alla loro attività artistica.
    Se poi ci mettiamo anche le notizie private…

    Mi piace

  3. utente anonimo 8 settembre 2008 alle 3:08 pm

    (Certa gente non si smentisce mai: me n’ero già fatta un’opinione definitiva parecchio tempo fa, ora è più che confermata. Bah.)

    Mi piace

  4. amfortas 8 settembre 2008 alle 3:20 pm

    Badoero, di ufficiale non so ancora nulla, anche se sono pessimista…ti farò sapere comunque.
    Giovanni, che ne dici, posso scrivere ciò che mi pare sul mio blog oppure no?
    Tu sei libero di affermare che non t’interessa, peraltro, perché io non modero i commenti e non ho alcuna intenzione di farlo.
    Inoltre, e questa possibilità ti è sfuggita, evidentemente, ho scelto di scrivere della nascita di questo ragazzino per motivi personali precisi e specifici.
    Ciao.

    Mi piace

  5. GioVit 8 settembre 2008 alle 4:40 pm

    Non ho contestato il fatto che tu abbia dato la notizia.
    Ho semplicemente scritto, e lo ribadisco, che non me ne importa nulla.
    Sono eventi privati che gli artisti farebbero bene a tenere per sè, anziché cercare attraverso di essi una captatio benevolentiae del pubblico.
    Perchè di questo si tratta.
    Pensino ad essere dei professionisti ineccepibili, piuttosto.
    Per quanto vengono pagati, è il minimo.

    Mi piace

  6. amfortas 8 settembre 2008 alle 5:21 pm

    Giovanni, ho capito, non te ne frega niente.
    Ora, se a tuo parere la Netrebko e Schrott sfruttano la nascita del figlio per cercare una captatio benevolentiae del pubblico, scrivi un post infuocato sul tuo blog e non rompere il cazzo a me.
    Mi sono spiegato?
    Grazie.
    Ciao.

    Mi piace

  7. utente anonimo 8 settembre 2008 alle 5:24 pm

    ah interessante…..mimportaunasega !
    Mi saluti la prematuratasupercazzola
    e anche antani

    Conte Raffaello Mascetti

    Mi piace

  8. GioVit 8 settembre 2008 alle 5:30 pm

    Perfettamente.
    Complimenti per la dialettica.
    Con questo tolgo il disturbo.

    Mi piace

  9. amfortas 8 settembre 2008 alle 5:36 pm

    Giovanni, era ora, fattelo dire.
    Ancora un po’ e mi costringevi a diventare volgare.
    Per il Conte ed eventuali altri anonimi: commentate tranquilli e soprattutto numerosi, ché così mi guadagno un banner della Coca Cola o di Sarah Palin 🙂

    Mi piace

  10. utente anonimo 8 settembre 2008 alle 5:44 pm

    Amfortas – eh, il sor Vitali è così, ora ti toglie il saluto, il link al blog (ommioddio, ti si spetscerà il pagerank! Come farai?), nongiocappiù, prende il pallone e se ne va (l’ho già visto fare altrettanto altrove, tipo, per esempio, uno a caso: sul mio blog…).

    Mi piace

  11. GioVit 8 settembre 2008 alle 6:06 pm

    Era ora di cosa, scusa?
    Io il mio pensiero lo espongo chiaramente, in maniera diretta e, soprattutto, libera da altri interessi.
    Quanto all’ironia della vestale di Erwin, fa parte del suo personaggio.

    Mi piace

  12. utente anonimo 8 settembre 2008 alle 6:22 pm

    Giovanni – “personaggio” sarai forse tu, io non di certo. Anche io dico quello che penso, e te lo dissi anche quando intavolasti una simile sceneggiata anche sul mio blog (perché certuni avevano osato dissentire dal tuo autorevolissimo parere su Davide Livermore…). Se necessario posso dirtelo anche di persona, non è un problema.

    E non sono “vestale” di alcuno: se sono in grado di tenermi degli amici (senza per questo pretendere alcunché in cambio, ché altrimenti non sarebbe amicizia) e a te questo fa rodere, la colpa non è certo mia.

    Quanto alla tua rivendicazione di poter esporre in maniera diretta il tuo pensiero, è sacrosanta, sicuramente nessuno ti vieta di farlo, ma dovresti avere l’intelligenza di comprendere che, come vale per te, vale anche per gli altri. Il tuo “chi se ne frega” è molto, molto più fuori luogo della risposta di Amfortas, non foss’altro perché qui siamo a casa sua.

    Mi piace

  13. amfortas 8 settembre 2008 alle 6:58 pm

    Giovanni:: il mio era ora si riferiva al tuo con questo tolgo il disturbo, mi pareva evidente.
    Inoltre: che significa Io il mio pensiero lo espongo chiaramente, in maniera diretta e, soprattutto, libera da altri interessi. ?

    Qualcuno ha affermato il contrario?
    Vuoi insinuare che io, invece, difendo gli interessi di qualcuno?
    O cosa?
    Hai più volte ribadito il concetto che a te non frega nulla dell’argomento trattato nel post, ti ho risposto e ho pure motivato la mia scelta.
    Possiamo finirla qui?
    Oppure dobbiamo continuare a polemizzare inutilmente?
    Hai tanto tempo da perdere, tu?
    Io no, mi scuserai.
    Ciao.

    Mi piace

  14. GioVit 8 settembre 2008 alle 7:24 pm

    Hai ragione, Paolo, finiamola qui.
    Tanto cercare di contrastare lo spirito “loggionistico” che vi anima è inutile.
    Mi dispiace: consideriamo i fatti della musica da due angolazioni troppo diverse.

    Mi piace

  15. GioVit 8 settembre 2008 alle 7:34 pm

    LESO DIVISMO[..] Oddio, ho detto quello che pensavo. Come sempre, del resto. E si è scatenato tutto questo. [..]

    Mi piace

  16. daland 8 settembre 2008 alle 8:12 pm

    Non faccio di mestiere il giudice di pace… però – ammesso che non sia tutta una messa-in-scena – tento di sdrammatizzare questo putiferio:

    Tempo fa, la bella Anna ha candidamente affermato che, da quando hanno cominciato ad infilarle un microfono fra le tette, il suo successo ha avuto un deciso incremento.

    Chissà cosa succederà adesso, quando in periodo di allattamento, il “davanzale” della ex-cleaning-maid potrà ospitare un intero “sound system”!

    Mi piace

  17. ivyphoenix 8 settembre 2008 alle 9:49 pm

    auguri a tiago…
    son passata per il blog di anna… ehm.. capisco perchè gli uomini aspettino di vederla con le misure da allattamento

    Mi piace

  18. utente anonimo 9 settembre 2008 alle 6:48 am

    Notung, quanto mi sei mancato!
    :o)

    Margot

    Mi piace

  19. amfortas 9 settembre 2008 alle 8:23 am

    Per tutti: ci sarebbe ancora molto da dire, ma credo che possa bastare così, la polemica fine a se stessa non è il mio campo, specialmente in questi giorni.
    Quindi mettiamoci una pietra sopra e amen.

    Mi piace

  20. calaminta 9 settembre 2008 alle 10:04 am

    Amfortas, passo per un saluto dopo un naufragio ma vedo che sei alle prese anche tu con delle burrasche…

    Mi piace

  21. Moher66 9 settembre 2008 alle 11:55 am

    La polemica fine a sè stessa in effetti viene presto a noia, una volta mi è capitato.
    Però devo dire che non te la cavi affatto male 🙂
    Va beh meglio che vada, non vorrei incrociare qualche fulmine di passaggio..
    Ciao
    Elena

    Mi piace

  22. mozart2006 9 settembre 2008 alle 4:14 pm

    Come diceva Totó in un suo film:”Complimenti alla porpora!”.

    Mi piace

  23. amfortas 10 settembre 2008 alle 7:57 am

    Flo, come già ho detto da te, non è nulla di grave: ho visto molto di peggio, in Internet e soprattutto qui fuori 🙂
    Elena, brava che quando piove ci si bagna anche se non vuoi 🙂
    Mozart2006, evviva Totò! Proprio un paio di sere fa ho rivisto una sua apparizione in Tv con Mina.
    Ah rimembranza… 🙂

    Mi piace

  24. pentolino 10 settembre 2008 alle 4:59 pm

    Non vuol essere un commento polemico il mio (sia ben chiaro!), ma….
    …che razza di nome è Tiago Arua?!?!?!?!
    :-)))

    Mi piace

  25. amfortas 10 settembre 2008 alle 5:46 pm

    pentolino, trovi tutte le notizie QUI e da fonte autorevole 🙂

    Ciao!

    Mi piace

  26. ElfaProfonda 14 settembre 2008 alle 9:58 pm

    Un bel figlio per forza! Loro due sono assolutamente meravigliosi! Auguri ad Anna ed Erwin!

    Mi piace

  27. amfortas 15 settembre 2008 alle 7:09 am

    Elfa! Quanto tempo!
    Un abbraccioa te 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: