Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Bianca al par di neve alpina?

Come sempre la lettura delle chiavi di ricerca che portano al mio blog è esilarante.
Intanto mi aspetto qualche denuncia da parte della casa editrice Marsilio: la mia recensione pessima del primo libro di Stieg Larsson è in cima ai motori di ricerca, tanto che non scriverò l’opinione sul secondo volume della saga dello scrittore per paura di essere gambizzato, appunto, perché dovrei esprimermi in modo ancora più negativo.
Inoltre, ci deve essere un tenore che porta a qualche audizione la romanza degli Ugonotti di Meyerbeer “Bianca al par di neve alpina”, perché compare spesso nelle statistiche.
 
 
Qualcuno poi pensa che Google sia una persona in carne e ossa e gli risponda tramite Skype, perché le sue ricerche sono domande:
dimmi quando quando quando c’è in inglese?
chi canta spirto gentil?
Poi c’è un altro che ha problemi seri, perché è arrivato qui su questo blog cercando “come puzza”.
Una persona cerca non so cosa e involontariamente lascia un meraviglioso titolo per un moderno melodramma, del quale quando ho tempo scriverò sicuramente la trama, se non addirittura il libretto.
Io lo trovo meraviglioso: Il regno delle donne parrucchiere.
Immagino poi le terribili avventure domestiche di colui che ha digitato “si taglia dentro la vasca”: speriamo che abbia trovato un tonno vivo in scatoletta e non che cerchi come far scomparire il cadavere di qualche congiunto.
E per finire uno sconosciuto/a che si becca di diritto il titolo di nuovo mostro, in quanto lascia su Google questo messaggio che non si può certo definire polisemico: mio padre è un coglione.
Mi spiace, chiunque tu sia, ma vorrei sentire anche la versione di tuo padre.
E novembre è appena cominciato eh?
Faccio contento il tenore e chiunque abbia voglia di sentire una delle prestazioni più strabilianti (e più fuori stile, ma sarebbe discorso complicato) mai sentite in teatro.
 
Buon fine settimana a tutti. (strasmile)
Annunci

16 risposte a “Bianca al par di neve alpina?

  1. annaritav 8 novembre 2008 alle 9:01 am

    La tua recensione mi era sfuggita. Sto leggendo adesso il libro in questione e per ora, malgrado le minuziose descrizioni, un po’ stancanti, che sottolinei tu, sono ancora abbastanza motivata nel proseguire. Ti farò sapere. Al consorte è piaciuto e io l’ho preso in mano soprattutto per quello, non fidandomi della grande pubblicità che aveva avuto.
    È un sacco di tempo che non vado a dare un’occhiata alle chiavi di ricerca del blog, bisogna che faccia una capatina. Hai ragione tu, spesso è una scoperta divertente, a volte inquietante. Di nuovo buon fine settimana.
    Annarita

    Mi piace

  2. gabrilu 8 novembre 2008 alle 3:41 pm

    Amfortas, caro Amfortas.

    Non farti prendere anche tu dal delirio di onnipotenza che in questo momento sembra cogliere tutti gli Alti Vertici delle Nostre Istituzioni (nota le maiuscole) ed anche quelli dei cosiddetti Governi Ombra (perchè non è che i manifesti romani anti-Gasparri siano robe di cui andar molto fieri, veh. Se uno si mette sullo stesso livello etc….).

    Stieg Larsson non ti è piaciuto?
    La sua Trilogia ti fa imbufalire?
    La protagonista femminile della suddetta Trilogia ti indigna?
    E’ un pessimo modello di comportamento?
    Le donne cui Lisbeth Salander sta simpatica si sono tutte bevute il cervello?

    Boh, va bene così, amen e via. Se il roanzo di Larsson non t’è piaciuto non t’è piaciuto. Tranquillo. Saremo mica io o tu a dire l’ultima parola, perciò campa cavallo.

    Il secondo suo volume del succitato Larsson t’è sembrato peggio che pria?

    Okkei, vabbenissimo. Ci mancherebbe.

    … Però, caro Amfortas piagato, da questo a fantasticare/fantasmatizzare di venir gambizzato solo perchè non t’è piaciuto un romanzone ce ne corre, secondo me, eh.

    Le gambizzazioni, ai miei tempi, erano cose serie, venivano prese sul serio e non ci si facevano le spiritosaggini sopra.

    Smile

    Mi piace

  3. Moher66 8 novembre 2008 alle 4:15 pm

    Certo che l’analisi delle chiavi di ricerca è sempre un momento di comicità assicurata.. 🙂

    Se i manifesti anti Gasparri di cui parli sono questi Gabrilu :

    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=304432

    sinceramente non mi sembra tanto uno scendere al suo livello, in fondo è riportare fedelmente una sua dichiarazione. C’è solo un “vergogna” in più che non trovo affatto eccessivo.
    Forse è fastidiosa la scelta dei manifesti in sè, un pò troppo palese l’intenzione di sfruttare un’occasione in più di recuperare consensi, questo si..
    Ciao!

    Mi piace

  4. amfortas 8 novembre 2008 alle 4:49 pm

    Annarita, allora io e gabrilu attendiamo anche il tuo parere 🙂
    gabrilu, hai ragione, cosa non si farebbe per il proprio “quarto d’ora di celebrità” eh?(strasmile)
    In quanto ai tempi, credo proprio che siamo della stessa generazione, ma io sono più rincoglionito, gabrilu…tra l’altro sono in attesa di un libro della Némirovsky, e quindi presto mi rifarò la bocca 🙂
    Ciao!
    Elena, ti prego, non trascinarmi a parlare di politica ché divento pessimo 🙂

    Mi piace

  5. giuba47 9 novembre 2008 alle 3:10 pm

    Le chiavi di ricerca sono molto divertenti, anche se a volte vedere come sono arrivati a te ti farebbe venir volgia di chiudere il blog, ciao. Giulia

    Mi piace

  6. amfortas 9 novembre 2008 alle 5:15 pm

    Giuba, infatti io ho cambiato piattaforma, una volta…
    Ciao!

    Mi piace

  7. utente anonimo 10 novembre 2008 alle 10:25 am

    sono in arretrato di alcuni post. Mi rallegro per il tuo stoico superamento del mal di schiena con il toccasana teatrale. Tornerò, appena possibile, avendo recuperato arretrati. ciao da Giovanni

    Mi piace

  8. Princy60 10 novembre 2008 alle 11:40 am

    mio padre è un coglione? sarà mica Piersilvio?

    Mi piace

  9. amfortas 10 novembre 2008 alle 4:30 pm

    Giovanni, superamento è un parolone :-), diciamo che sto meglio e facciamo gli scongiuri!
    Marina, chissà? Già altre volte le statistiche mi hanno segnalato che mi leggono (argh!) dal Minstero dell’Interno! 🙂

    Mi piace

  10. utente anonimo 10 novembre 2008 alle 7:36 pm

    Consolati! Saranno meno originali e problematici (sicuramente meno esilaranti), ma ce ne sono tanti e tanti che arrivano al blog di Amfortas semplicemente perché… è di Amfortas.
    Ciao!
    Ghismunda

    Mi piace

  11. ivyphoenix 10 novembre 2008 alle 10:44 pm

    donotpanichereiam 3
    flor speciale come te puntate it 1
    estate di san martino+fondamento scientifico 1
    cinicangel 1 copioni recite NATALE INGLESE 1
    donotpanichereiam.blog.tiscali.it 1
    qual’è il broswer più veloce?? 1
    eleonora righini causa 1
    merit_merit site:blog.tiscali.it 1
    cartolina azzurra atti giudiziari 1
    la figa della zietta 1 3,33 %
    tesi anselm feuerbach filosofo 1
    ivy phoenix 1
    la bottiglia azzurra ray bradbury 1
    spiegazione della poesia dormire di ungaretti 1
    immagini one piece califfa xxx 1
    gli emmigranti 1
    dal brand-dna al viral dna 1
    canzoni russi in italiano lettone 1
    ivy-phoenix 1
    canzoni russi in italiano lettone 1
    ivy-phoenix 1
    canto Buon Natale,ma che sia quello buono 1
    evviva “la bora che viene che va” 1 3,33 %
    trieste saba commento 1
    sonya eyes figlio mio 1
    coarcizione cosa significa 1
    gorgia strano il mio destino utube 1
    amato lenticchia 0
    ivy eleonora

    :::::::::::::::::::::::::
    le mie di novembre… io voterei per quel “qual è” scritto con l’apostrofo, e per amato lenticchia, anche se “canto Buon natale ma che sia quello buono” è carino lo stesso.. quello che trovo ad ogni ultimo del mese è esilarante… prima o poi ci farò un post

    Mi piace

  12. ivyphoenix 10 novembre 2008 alle 10:46 pm

    ha ha ha il video era della scala… giuro che dalle prime immagine pareva il nostro verdi..

    Mi piace

  13. filorosso 11 novembre 2008 alle 12:58 pm

    Sì, tutto bene, a parte che
    la Pepe è in punizione, causa risultati scolastici negativi. Ciò comporta la sua esclusione dalla navigazione in internet (attività che evidentemente assorbiva troppo del suo tempo), la quale esclusione – in mancanza di chiavi d’accesso più sofisticate – si realizza banalmente attraverso l’occultamento del cavo di alimentazione del modem. Conclusione: niente internet per tutta la famiglia.
    Dall’ufficio, poi, non posso inserire contenuti nuovi nel blog, per cui… sono senza parole!
    Passerà.
    Baci, Filo

    Mi piace

  14. utente anonimo 11 novembre 2008 alle 9:03 pm

    Voglio partecipare alla stesura de “Il regno delle donne parrucchiere”… tipregotipregotiprego.

    E poi, sono d’accordo con Princy, ci sono buone possibilità che quello che si faceva domande sul padre si chiami Piersilvio.

    Margot e il suo stomaco brontolante 😦

    Mi piace

  15. utente anonimo 12 novembre 2008 alle 12:26 am

    che hai da dire…?
    lo faccio anch’io, interrogo google :
    che obiettivo useresti se…?
    con che olio posso massaggiare la schiena di mia figlia..?
    come faccio a imparare a calcolare le distanze a occhio…?
    che mi metto domani…?
    scusa amphy, qual’è il problema a trattare google come un oracolo?
    by malmostosa

    Mi piace

  16. amfortas 12 novembre 2008 alle 10:05 am

    Ivy, è un errore molto diffuso, che facevo anch’io sino a qualche anno fa…sono ignorante, che credi? 🙂
    Sui teatri: un po’ si assomigliano tutti, specie ora che saranno costretti a chiudere…
    Filo, mi verrebbe da dire che le colpe dei figli ricadono sui padri (e le madri!)
    La Pepe sta diventando grande, pensa tra un po’ che problemi ti darà 🙂
    margie, avevo pensato a te come librettista, che ti credi?
    Ne facciamo un’opera buffa, che di drammi ne abbiamo già a sufficienza ovunque 🙂
    malmy, nessun problema, ma mi viene da ridere.
    Però io penso a Google come una Turandot, visto che deve risolvere enigmi 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: