Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Archivi Mensili: febbraio 2014

Recensione poco seria di Madama Butterfly di Giacomo Puccini al Teatro Verdi di Trieste.

Madama Butterfly, Trieste 27 febbraio 2014

La Madama Butterfly di Puccini dilaga ovunque: in febbraio si è vista a Torino, Firenze, Genova e Trieste. Tra qualche settimana sarà la volta dell’orrida Venezia. Dove ti giri vedi una giapponesina e uno yankee assatanato. Leggi il resto dell’articolo

Le 10 cose meno note da sapere sulla Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Appuntamento giovedì al Teatro Verdi di Trieste.

Intervista a Ottavio Garaventa, il papà della nostra amica “principessasulpisello” aka Marina.

Giovedì prossimo, al Teatro Verdi di Trieste, si svolgerà la prima di Madama Butterfly di Giacomo Puccini.
Beh, non c’è molto di nuovo da dire su quest’opera, perciò mi limito a qualche curiosità, ovviamente semiseria. Leggi il resto dell’articolo

Recensione abbastanza seria dell’Occasione fa il ladro di Gioachino Rossini al Teatro Verdi di Trieste: de minimis non curat Rossini.

Trieste. palazzo della regione Friuli Venezia Giulia

Trieste. palazzo della regione Friuli Venezia Giulia

Nei giorni scorsi pensavo a come il termine burletta fosse l’ideale per definire con sferzante proprietà molte delle vicende politiche ed economiche della disastrata città di Trieste, per non parlare delle considerazioni che potrebbero scaturire dal titolo di questo lavoro di Rossini, L’occasione fa il ladro.
Peraltro, anche se l’attualità incalza e nello specifico la regia di Elisabetta Brusa suggerisce continuità tra il dentro e il fuori del teatro è meglio soprassedere: il genio del compositore pesarese non merita questo tipo di accostamenti e anzi è proprio in queste circostanze che la funzione di sospensione della realtà di una serata a teatro deve essere particolarmente apprezzata. Leggi il resto dell’articolo

La stagione sinfonica al Teatro Verdi di Trieste: incanta la violinista Francesca Dego.

Continua, con grande successo di pubblico, la stagione sinfonica al Teatro Verdi di Trieste. La sensazione è che la proposizione di capolavori del grande repertorio sia gradita e, in questo senso, attingere alla purissima fonte di Pëtr Il’ič Čajkovskij è sempre una garanzia.

Francesca Dego

Francesca Dego

Leggi il resto dell’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: