Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

La Top Ten 2015 su Di Tanti Pulpiti (con tante belle foto).

Consueta escursione sulle statistiche di questo ormai venerando blog.
La prima considerazione da fare è che nonostante l’invadenza insopportabile dei social – anch’io ho ceduto al fascino (mah!) di Twitter – molti lettori continuano a gradire un’informazione più dettagliata sugli spettacoli. E, dal mio punto di vista, è una bella cosa.
Poi, a dispetto del fatto che quest’anno abbia seguito la stagione sinfonica triestina e le prime tre tappe della stagione lirica in altro loco, e cioè La Classica Nota, il numero delle visite è aumentato e anzi, i lettori si soffermano di più su queste pagine.
Per me, che ho sempre privilegiato la divulgazione ai tecnicismi, è una bella soddisfazione.
La chiave di ricerca più usata per arrivare da queste parti è proprio Di Tanti Pulpiti, per quella più assurda ho una scelta amplissima, ma credo che almeno due meritino la citazione.albertazzi_650x435
Una è “Albertazzi nudo”, che comprendo perché si riferisce a uno dei post più letti di sempre, che mi valse anche una citazione sul Venerdì di Repubblica:

Minima moralia

L’altra è meno facile da spiegare perché, che ci crediate o meno, suona così: fa scopare la moglie con lorazopan. Appunto, ci vorrebbe un medico bravo e la medicina giusta (strasmile).

Inoltre, come credo sappiate, la senilità porta a riprendere vecchie passioni mai sopite. Per questo motivo da qualche tempo ho riabbracciato una mia vecchia passione: la fotografia. Probabile che nel 2016 le foto avranno uno spazio notevole sul blog, perciò vi metto qui anche il mio indirizzo su Flickr:

https://www.flickr.com/photos/amfortas/

Detto questo, a seguire ecco la Top Ten 2015 su Di Tanti Pulpiti (alcuni post sono degli anni precedenti), grazie di cuore a tutti voi che mi seguite e auguri per un 2016 ricco di soddisfazioni in ogni campo.
Ci si rilegge nel 2016, ovvio!

Mostra Trieste2Fronti 2

//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

  1. Recensione Giovanna d’Arco alla Scala

    25416
  2. Recensione disco di Jonas Kaufmann
    Jonas Kaufmann Du Bist
  3. In preparazione della Traviata alla Scala
  4. Recensione del Flauto Magico alla Fenice
    Flau1
  5. Sapide considerazioni sulla stagione operistica triestina 2015/2016
  6. In preparazione di Madama Butterfly a Trieste
    Orfeo ed Euridice Polverelli-Forte. Verdi di TS foto di Fabio Parenzan-2...
  7. Recensione Orfeo ed Euridice al Teatro Verdi di Trieste
  8. Paolo Isotta, chi era costui?
  9. Recensione di Alceste alla Fenice
    Alc2
  10. Recensione dei Capuleti e Montecchi alla Fenice

    Da sinistra Jessica Pratt (Giulietta) e Sonia Ganassi (Romeo)

    Da sinistra Jessica Pratt (Giulietta) e Sonia Ganassi (Romeo)

Annunci

12 risposte a “La Top Ten 2015 su Di Tanti Pulpiti (con tante belle foto).

  1. Don José 30 dicembre 2015 alle 10:22 am

    Buon anno Paolo!!!!! E meno male che Bullo c’è (strasmile)!!!

    Mi piace

  2. principessasulpisello 30 dicembre 2015 alle 12:51 pm

    Complimenti per il bel lavoro! Auguri!

    Mi piace

  3. Iris 30 dicembre 2015 alle 4:55 pm

    Belle le tue fotografie su flickr, notevoli! Caspiterina, non pensavo fossi cosi’ bravo anche in quello…..
    Ti auguro un anno pieno zeppo di amore (cosi’ coinvolgo anche la tua signora negli auguri), di musica e di belle cose da fotografare.
    Un bacio
    Irina

    Mi piace

  4. gabrilu 30 dicembre 2015 alle 8:01 pm

    Carissimo, non avevo dubbi del successo. La qualità, essere seri senza essere seriosi è, secondo me, una carta vincente.
    La divulgazione è roba importante ed impresa per nulla facile, se non si vuole confondere (come purtroppo fanno in tanti) divulgazione con pressapochismo e superficialità.
    Il successo di post non recentissimi è un importante segnale.
    Mi piace molto l’idea di incrementare l’uso delle immagini. Già pregusto.
    Arrivederci e a rileggerci l’anno prossimo.
    Ciao! 🙂

    Mi piace

    • Amfortas 31 dicembre 2015 alle 9:19 am

      Gabrilu, ciao. Sono d’accordo su tutto quello che dici, però non pensavo di riuscire anche quest’anno a incrementare sia le visite sia le pagine lette. I social network sono dei Moloch tritatutto e ho visto molti blog interessanti sparire, soprattutto negli ultimi anni.
      Per le foto devo pensare qualcosa di particolare, a meno che non siano strettamente legate all’argomento del post. Forse una nuova pagina? Boh, vedremo.
      Intanto teniamo duro e auguri a noi, ciao!

      Mi piace

  5. CASSANDRO 30 dicembre 2015 alle 9:31 pm

    CASSANDRO

    Buon anno a te e Buon anno a noi che avremo il piacere di leggerti.

    Spero sempre di trovare un tuo saggio che tratti la differenza (se differenza c’è) fra la musica sinfonica e la musica lirica, ed illustri agli incompetenti come me i loro punti di forza.

    Dal tipo di richiesta puoi dedurre il mio livello di cultura musicale. Ti prego di non rabbrividire!

    Ciao, e ancora Buonissimo 2016

    Mi piace

    • Amfortas 31 dicembre 2015 alle 9:34 am

      CASSANDRO, ciao. Non ho la cultura né le capacità per scrivere saggi, non scherziamo 😉
      La differenza fondamentale tra sinfonica e lirica è una sola: la lirica, oltre che canto, è anche teatro e cioè recitazione, scenografia, coreografia, luci. Poi, partendo da questo presupposto, si può filosofare sino al 2078 😄
      La mia preferenza va alla sinfonica, soprattutto negli ultimi tempi, perché lascia più spazio alla mia immaginazione. Del resto che c’è di più teatrale o evocativo di certe composizioni di Berlioz o della Sinfonia delle Alpi di Strauss oppure, ancora, di certo Berg?
      Ciao, grazie e auguri di cuore.

      Mi piace

  6. Pier 3 gennaio 2016 alle 9:42 pm

    Carissimo, ti auguro un felice anno nuovo e ricco (per me) di recensioni, visto che per questa stagione abbiamo fatto l’abbonamento al Verdi.
    Continua così, ormai clicco compulsivamente il tuo blog per vedere se c’è qualche novità.. Forse riuscirò a vincere la mia pigrizia e riuscire a combinare un caffè assieme per parlare un po’, anche d’altro. Un abbraccio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: