Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Molto bene la prima di Cenerentola al Teatro Verdi di Trieste.

Buona la prima, si dice in questi casi. Opera di difficile esecuzione sotto ogni punto di vista, La Cenerentola ha raccolto ieri al Verdi di Trieste un bel successo. Peccato per un paio di particolari, che potrete conoscere leggendo la recensione su La classica nota.
In ogni caso serata di buon livello per Trieste e spettacolo che nel suo complesso non avrebbe sfigurato in altri teatri più importanti – almeno sulla carta – di quello triestino.
Ho visto anche parecchio giovani, il che mi conforta sempre.
Un saluto a tutti, alla prossima!Nizsorelle

Annunci

6 risposte a “Molto bene la prima di Cenerentola al Teatro Verdi di Trieste.

  1. petrossi 10 aprile 2016 alle 8:54 pm

    Godibile.
    Un sacco di ragazzini in loggione, ben vestiti ed educati. Fuori dal Teatro il loro ‘preparatore’ domanda ‘vi è piaciuta, è servito quello che avevamo detto?’, segue un coro di sì.
    Tuttavia anche con la preparazione non sarà stato facile accettare – soprattutto nella seconda parte e nel finale – quei gorgheggi di cent’anni fa. Si fa per dire, perché io più che sugli autori di cent’anni fa ho problemi su buona parte di quelli moderni o contemporanei.
    Devo dire che quest’anno abbiamo avuto spettacoli di valore sia sul piano canoro che su quello della messa in scena complessiva. Bene l’orchestra e bene una direzione che non sovrastava i cantanti pur dando un bel ritmo al tutto.

    Mi piace

    • Amfortas 11 aprile 2016 alle 8:33 am

      Furio, ciao. Anch’io ho notato alla prima un pubblico meno giurassico del solito e ne sono contento. Quest’anno abbiamo avuto 2 produzioni di ottimo livello come Norma e Cenerentola e altre in ogni caso più che dignitose. Speriamo bene per il futuro. Pace mi diceva che presto presenterà il nuovo cartellone, vedremo. In questi giorni su OperaClick c’è un dibattito proprio sulla distribuzione dei titoli nell’arco di una stagione: io continuo a restare della mia idea e cioè che si dovrebbe trovare un mix tra grandi classici e qualche novità dedicata alla musica del Novecento. Anche qui, vedremo.
      Ciao e grazie!

      Mi piace

      • petrossi 11 aprile 2016 alle 10:52 am

        Il novecento… facciamo i nomi, intendi i classici come Wolff-Ferrari, Zandonai, Montemezzi – lontano parente di mia moglie -, Respighi, Alfano, Pizzetti, Busoni, Menotti, Honegger, Milhaud, Poulenc – basta con le carmelitane però… -, Messiaen, Strauss, Janácek, Hindemith, Berg , Orff, Bartok, Janacek, Prokofiev, Šostakovič, Stravinskij, Schönberg, Malipiero, Weil, De Falla, Britten… o altri?
        Personalmente quando ero piccolo odiavo l’800 perchè… mio fratello studiava pianoforte e non ce la facevo più… per cui mi ero rivolto al rinascimento e al ‘900.
        Ancora oggi il brano cantato che mi commuove di più è il Combattimento tra Tancredi e Clorinda, ma devo dire che trovo poco rappresentate anche molte belle opere sostanzialmente ottocentesche dell’est europeo (resto un fan di Rimskij-Korsakov, trattato con sufficienza da chi considera la sua orchestrazione troppo poco cupa…).
        Il novecento è vario e contrastato e a volte non più rivolto a un pubblico ma agli amici degli amici.

        Mi piace

      • Amfortas 12 aprile 2016 alle 10:37 am

        Furio, mi riferisco a tutti i nomi che hai fatto più tutti quelli che mancano 😉
        In realtà la questione è – come ben sai – molto dibattuta e ne parlano in questi giorni anche su OperaClick, qui:
        http://www.operaclick.com/forum/viewtopic.php?f=1&t=21312
        La mia preferenza sarebbe per una riproposta di compositori di area mitteleuropea, ma sono molti i segnali che mi indicano che la strada sia poco percorribile. Le anteprime che ho avuto della prossima stagione a Trieste lo confermano.
        Ciao e grazie!

        Mi piace

  2. Heldentenor 26 aprile 2016 alle 5:40 pm

    Strauss sempre e sempre Wagner….Nothung!!!! Nothung!!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: