Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Amfortas vede gente e fa cose.

Questo è un post diverso dal solito, nel senso che si parla sì di musica ma – e non ricordo di averlo fatto altre volte – c’è pure una mia foto. Non una foto qualsiasi e ora vi spiego.
Un paio di giorni fa il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha deciso con gesto autonomo di levare lo striscione con  la scritta “Verità per Giulio Regeni” che faceva bella mostra di sé sul balcone del municipio in Piazza Unità. Dice, il Signor Sindaco, che c’era assuefazione visiva e che perciò quel simbolo non era più efficace. A dire il vero ha affermato anche – con una certa eleganza –  che lo striscione era un dente cariato e che ha voluto toglierselo.  Ovviamente c’è stata una vera e propria sollevazione da parte di molti cittadini, anche di coloro che hanno votato per l’attuale Sindaco.
Il quotidiano Il Piccolo è uscito con la prima pagina che rappresentava il volantino di Amnesty International appunto raffigurato sullo striscione.
Ho pensato: Io cosa posso fare? Ma non mi veniva nulla, e sì che sono un creativo mica da poco (strasmile).
Ieri sera c’era il concerto per la stagione sinfonica, però, e allora ho deciso così, d’emblée, che avrei potuto pacificamente manifestare il mio dissenso per la scellerata decisione. Perciò mi sono stampato il volantino e, con la manualità straordinaria che mi distingue me lo sono appiccicato alla giacca con tre graffette. E me ne sono andato in teatro come se niente fosse a esercitare il mio diritto/dovere di critico musicale.paolo-2
Come potete leggere su La Classica Nota, non è stata una serata esaltante, ma io sono uscito da teatro ugualmente soddisfatto.
Un saluto a tutti, alla prossima.

Advertisements

22 risposte a “Amfortas vede gente e fa cose.

  1. dragoval 8 ottobre 2016 alle 6:24 pm

    Per una giusta causa .
    Bravo, Amfortas, bravissimo.
    [ Un dente cariato , ma come si può…..]

    Mi piace

  2. Pasquale 8 ottobre 2016 alle 6:29 pm

    Bravo !!

    Mi piace

  3. con jose 8 ottobre 2016 alle 7:59 pm

    Non è stata una serata esaltante,è vero,ma ho trovato esaltante la prova di Michele Campanella,la risposta italiana ai tanti cinesi e coreani che riempiono le nostre sale di concerti.un grandissimo!!!!!!

    Mi piace

    • Amfortas 9 ottobre 2016 alle 2:33 pm

      Don José, ciao. Sì, certo, nella recensione c’è scritto chiaro che Michele Campanella è un fuoriclasse. I cinesi e i coreani se sono bravi, sono solo bravi, e cessano di essere cinesi e coreani, no?

      Mi piace

  4. Patrizia Perini 8 ottobre 2016 alle 8:54 pm

    Approvo e lodo!

    Mi piace

  5. laura 8 ottobre 2016 alle 8:57 pm

    Elegantissimo. Parlo sul serio. Baci
    Laura

    Mi piace

  6. daland 9 ottobre 2016 alle 7:51 am

    A proposito di sindaci illuminati, fra Trieste e Venezia è una bella lotta!
    Complimenti per la testimonianza!
    Ciao!

    Mi piace

  7. Giuliano 9 ottobre 2016 alle 8:57 am

    conosco quelle persone lì, la Lombardia ne è strapiena… la gente si annoia con le storie come quella di Regeni, così come si annoiava con la lotta all’inquinamento (qui hanno stravinto), con il conflitto d’interessi, eccetera eccetera (ad es.: “kepalle Ocalan” una decina d’anni fa, e invece era l’inizio della guerra in Siria e di quello che accade oggi in Turchia). Si lamentano dei ladri, e poi quando la magistratura mette in galera 15 assessori su 15 tornano tranquillamente a mandarli al governo (vedi la staffetta Formigoni-Maroni).
    Mi fermo, e spero che la giacca stia bene 🙂
    (consiglio della mia mamma: se mettevi due o tre punti d’imbastitura…)
    🙂

    Mi piace

    • Amfortas 9 ottobre 2016 alle 2:39 pm

      Giuliano, ciao. Purtroppo è strapieno ovunque di queste persone ed è anche comprensibile che sia così. Nei momenti difficili fare leva sulle paure della gente è molto facile. Il consiglio della mamma è gradito, lo giro a Betta 🙂 . Peraltro, se fosse stata a casa e l’avessi avvertita per tempo credo che mi avrebbe ricamato il volantino con le sue mani.
      Ciao e grazie!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: