Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Un DVD che è testimonianza di uno spettacolo indimenticabile, in cui Asmik Grigorian entra di diritto tra le interpreti di riferimento di Salome. Splendida la regia di Romeo Castellucci.

Tra gli eventi più significativi del Festival di Salisburgo dell’anno scorso, spiccava senz’altro la Salome di Richard Strauss affidata alla regia di Romeo Castellucci. Lo spettacolo è stato valutato a suo tempo da Rossana Paliaga per OperaClick, che era presente in sala alla prima.
Questa recensione si riferisce, invece, alla registrazione distribuita dalla Unitel in formato DVD.
È opportuno cominciare con un encomio al regista del video, Henning Casten, perché è riuscito nella non facile impresa di rendere omogenea e gradevole la ripresa, evidenziando alcuni aspetti dell’allestimento senza però perdere di vista la narrazione nel suo complesso.
Castellucci ha frequentato con moderazione il teatro lirico, dedicandosi di più – almeno sino a ora – alla prosa, ma le idee non hanno confini e le barriere sono spesso più nella testa dei sostenitori di una generica tradizione di quanto lo siano nell’Arte, che è innanzitutto espressione di libertà e comunicazione.
Il regista sottolinea la centralità nella vicenda delle figure di Salome e Jochanaan, entrambi prigionieri di una condizione, entrambi inevitabilmente vittime di un comune destino, come giustamente sottolinea Rossana Paliaga. È una scelta vincente perché Asmik Grigorian e Gábor Bretz sono due veri e propri animali da palcoscenico. La Grigorian è strabiliante e la sua caratterizzazione di Salome si inserisce da subito nella storia esecutiva dell’opera.
La voce è sensualissima, rotonda e ben timbrata, e del tutto marginali nel contesto di un’interpretazione così formidabile sono alcune asprezze nel registro acuto. Da Actors Studio la recitazione, che le consente di tratteggiare una ragazza smarrita e dalla brusca adolescenza. E poi è bella, bellissima in scena, emana un fascino magnetico, ha carisma e classe. Indimenticabili i suoi folgoranti sguardi verso il pubblico.
Bretz è meno convincente dal lato vocale ma non certo per mende tecniche quanto per una generale mancanza di autorevolezza, ampiamente compensata da un eccellente lavoro di cesello sul fraseggio, sulle pause. Imponente, com’è giusto che sia, la presenza scenica, valorizzata dalla caratterizzazione registica voluta dal regista.
John Daszak è un Erode in linea con la tradizione esecutiva della parte, ma brilla per timbro e squillo genuinamente tenorili. Molto buona anche l’interpretazione di Anna Maria Chiuri, di cui fa piacere sottolineare la brillante prova nei panni di Erodiade. Convincente anche il Narraboth di Julian Prégardien.
Di ottimo livello le parti di fianco, senza eccezioni.
Franz Welser-Möst non è un direttore che ha intuizioni particolari e rivelatrici, ma anche in questa occasione si mette a servizio della musica e soprattutto – cosa rara – la sua direzione è coerente con la regia.
Così, se è necessario rimarcare una carenza di vigore e ieraticità, in particolare nella spettrale sortita di Jochanaan, è anche giusto sottolineare che la parte finale dell’opera è suonata con grande espressività e senza i clangori che talvolta affliggono certe esecuzioni troppo ridondanti.
Sui Wiener Philharmoniker credo sia inutile qualsiasi chiosa, sono semplicemente una delle migliori orchestre del mondo.

Annunci

2 risposte a “Un DVD che è testimonianza di uno spettacolo indimenticabile, in cui Asmik Grigorian entra di diritto tra le interpreti di riferimento di Salome. Splendida la regia di Romeo Castellucci.

  1. fabiana stranich 3 settembre 2019 alle 3:41 pm

    Mi piacerebbe vedere questo dvd… Bella la recensione, come sempre. Saluti, Fabiana

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: