Di tanti pulpiti.

Dal 2006, episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Tutto chiuso: Intervallo 15 (di ragazze che più bianche non si può, in stile Meyerbeer)

A Giacomo Meyerbeer dobbiamo uno dei più affascinanti (e, oggi, sostanzialmente ineseguibili) grand opéra: Les Huguenots.
La parte del tenore (Raoul) è difficilissima e lo è sia per difficoltà tecniche sia perche è complicato tenere una linea di canto uniforme e un’emissione omogenea.
Uno dei momenti più difficili è il recitativo Non loin des vieilles tours et des remparts cui segue l’aria Plus blanche que la blanche hermine, che oltretrutto sono collocati all’inizio dell’opera.
Nelle traduzioni italiane l’aria diventa Bianca al par di neve alpina e qualche anno fa, quando scattai delle foto a questa bellissima ragazza, per qualche motivo che forse avrebbe potuto spiegarmi Oliver Sacks, la melodia mi ronzava in testa. Decisi perciò di fare la foto in highkey, che significa solo volutamente sovraesposta.
Ne fui contento, perché realizzai quello che avevo in testa: una ragazza bianca al par di neve alpina.
Poi, se volete ascoltare una fantastica esecuzione dell’aria, non c’è da sbagliarsi: Nicolai Gedda.

2 risposte a “Tutto chiuso: Intervallo 15 (di ragazze che più bianche non si può, in stile Meyerbeer)

  1. CASSANDRO 21 marzo 2020 alle 11:29 am

    Pure io apprezzo le ragazze in cui predomina il bianco, anche in ricordo di una certa “mattinata”, in cui si decanta il fatto che l’amata sia “ianca e russa comu ‘na cirasa”..

    Certo il colorito bianco in genere non è gradito (specie alle donne), però qualche volta può essere spina irritativa per iniziare e proseguire piacevoli incontri, come accade nella mia commedia quando qualche villeggiante giunge a stagione iniziata. nel comprensorio marino in cui villeggia pure lui, che ne attende da tempo l’arrivo.

    COLORITO LUNARE

    (Lui)
    — “Bene arrivata! . . . Il mare la aspettava
    (e non soltanto lui!) . . . Come va?”

    (Lei)
    — “Un po’ in ritardo . . . non son stata brava,
    si vede, eh . . . Comunque, eccomi qua!”

    (Lui)
    — “Ma ‘l’importante è esserci!’ . . . Non è
    frasetta da spiaggia: è sol per dire
    che mi fa tanto piacere che . . . . .
    che lei sia qui . . . E per riuscire

    a dirlo uso frasi complicate”.

    (Lei)
    “Ma ad effetto, a quanto pare, e pure
    gradite. ‘Grazie’ quindi! . . . Che giornate
    finora avete avuto? . . . Vedo scure,

    e molto, tutte le amiche mie,
    mentre che invece io . . .”

    (Lui)
    _____________________— “Che dice mai?! . . .
    okkei, non è Belen: le manie
    lasciamole alle altre! . . . Bene stai

    . . . Oh, scusa il tu . . .”

    (Lei)
    ____________________— “Ma quale scusa . . . Di’!”

    (Lui)
    — “. . . Dicevo, e non sol per confortare,
    che stai molto bene anche così:
    io l’amo il colorito . . . un po’ lunare”.

    (Lei)
    — Bugiardo, “Grazie!”

    (Lui)
    __________________— “Non c’è di che!
    . . . Ciao, ci vediamo!”

    (Lei)
    ___________________— “A questa sera, neh!”

    (Cassandro)

    Ah, ti prego, Amfortas, di dare ai miei scritti evocativi un significato meramente storico, in quanto rappresentativi di situazioni appartenenti al passato, che è piacevole ricordare, nella consapevolezza però che appartengono ad un’era che non tornerà più. Ciao.

    "Mi piace"

  2. Amfortas 21 marzo 2020 alle 12:17 PM

    Ciao Cassandro, quella Mattinata mi ricorda il giovane Di Stefano, che ne fu interprete, a mio parere ovvio, insuperato.
    E poi, per me che sono seguace di Einstein, il tempo non esiste, è solo un’illusione. Mi illudo che sia così, ecco.
    Ciao e grazie, Paolo

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: