Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Archivi delle etichette: catalani

Ma povero Alfredo Catalani, che brutta sorte!

Negli ultimi giorni ho qualche difficoltà a lasciare commenti e scrivere post su Splinder, non so se sia un problema mio o generale.

Poco male, non vedo notizie sensazionali in giro (a parte questa bella discussione) e il prossimo appuntamento operistico, almeno per me, è il 13 marzo a Trieste con L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti.

Intanto oggi Google festeggia l’anniversario della nascita di Antonio Vivaldi e mi fa piacere sottolinearlo, perché ieri sono incappato in un pomeriggio che mi ha un po’ demoralizzato.
Si presentava, qui a Trieste presso l’Associazione Culturale Panta Rhei, una biografia di Alfredo Catalani, scritta dal Professor Paolo Petronio.

Ora, si sa che Catalani è un compositore negletto, ma è anche vero che sulle sue opere e sulla vita c’è pochissima documentazione.
Non mi aspettavo una partecipazione oceanica, visto l’argomento, però eravamo una dozzina in tutto, pochine, direi. E io ero il più giovane, ça va sans dire.
Insomma, mi sono sentito un po’ come quegli animali in via d’estinzione.
Oddio, non ho mai provato ad immedesimarmi in un Panda, si fa per dire, no (smile)?
Il povero Catalani è stato spesso bistrattato in vita, non ha goduto di grandi simpatie tra i nostri direttori d'orchestra più famosi, con l'eccezione parziale di Arturo Toscanini e Gianandrea Gavazzeni, e ora tocca a me ricordarlo brevemente.
Mi pare davvero una brutta fine (strasmile).
L'opera più nota di Catalani è La Wally e io v'allego un'aria molto famosa, Ebben? Ne andrò lontana, nell'interpretazione di Renata Tebaldi.
Oltre ai melomani di provata fede, dovrebbero conoscerla anche i profani, perché la melodia si è sentita almeno due volte come sottofondo alla pubblicità di non ricordo cosa.
Anzi, se qualcuno lo ricorda, me lo segnali!
Un saluto a tutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: