Di tanti pulpiti.

Dal 2006, episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Natale 2019

Hanno contributo a rendere un po’ più lieve la mia vita i seguenti amici, in ordine sparso: Puccini, Verdi, Bizet, Donizetti, Borodin, Mozart, Offenbach, Mahler, Ravel,  Debussy, Rachmaninov, Taralli, Wagner, Mendelsshon, Di Pofi, Strauss, Rossini, de Sarasate, Bernstein, De Falla, Ginastera, Brahms, Schumann, Liszt, Roussel, Beethoven.
Per un totale di – circa – 50 serate a teatro.

Grazie.
Auguri di buon Natale a tutti i lettori.

Paolo

12 risposte a “Natale 2019

  1. vittynablog 23 dicembre 2019 alle 8:58 PM

    Ecco perchè eri sparito!! Eri in ottima compagnia!!! 🙂 Felice Natale anche a te e alla tua bella famiglia!!! Un abbraccio carissimo, ciao!!! ❤

    "Mi piace"

  2. Pina Izzo 24 dicembre 2019 alle 7:18 am

    Compagnia affidabile. Taralli mi sfugge, conosco solo quelli di Castellammare, ottimi pure quelli. Soliti Auguri ma sinceri, estensibili agli Amici.

    "Mi piace"

  3. Roberto Mastrosimone 24 dicembre 2019 alle 10:40 am

    Tanti auguri di Buon Natale!!! Ciao

    "Mi piace"

  4. CASSANDRO 25 dicembre 2019 alle 10:30 PM

    Auguri pure a te, caro Amfortas, che tanto illumini un semplice orecchiante come me, che si sforza di seguirti per apprendere qualcosa dalle tue recensioni e commenti. Spesso riuscendoci, per cui “grazie”.

    Oltre che gli autori da te citati che hanno reso più lieve la tua vita, permettimi di spendere qualche parola su chi dirige un’opera: spesso poi metto in versi a futura memoria la loro pregevole attività.

    Te ne invio un esempio, sicuro che concorderai con me (Che presuntuoso che sono!)

    Ancora un mondo di auguri.

    DIRETTORE D ’ ORCHESTRA

    A volte basta solo il direttore
    perché il concerto voli alto alto,
    e musica puranco d’autore,
    — piena di brio, romantica o di smalto —

    non prenda il sopravvento. Col suo gesto,
    che par dallo spartito essere estratto,
    or calmo, ora avvolgente, ora lesto,
    il susseguirsi delle note esatto

    porge a te un ‘bye’ prima che
    ti giungano al cuore ed alla mente,
    per cui anticipi, senza un perché,

    intera l’armonia dolcemente.
    Uno di questi è stato un dì per me
    il Vasily Petrenko, coinvolgente.

    (Cassandro)

    "Mi piace"

    • Amfortas 26 dicembre 2019 alle 12:48 PM

      Caro Cassandro,affronti un argomento molto interessante. Il direttore è sicuramente un fattore importante nella buona riuscita di una serata. Non solo, ovviamente, nella musica sinfonica ma anche nella lirica. Apprezzo Vasily Petrenko ma dal vivo non ho mai avuto l’occasione di “testarlo”. Fermo restando che una serata a teatro è sempre un toccasana, se posso cerco di non perdermi Valery Gergiev, Daniele Gatti ed Esa-Pekka Salonen. Ce ne sono altri ma questi sono per me garanzia di ascolti non scontati.
      In ogni caso grazie per il passaggio e buon 2020 di musica per tutti!
      Ciao e grazie, Paolo

      "Mi piace"

  5. CASSANDRO 27 dicembre 2019 alle 8:27 PM

    Grazie, Amfortas, della cortese risposta nella quale hai fatto conoscere i nomi di tre direttori d’orchestra “garanzia di ascolti non scontati” ( i primi due ho avuto la fortuna di seguirli pure io).

    Ne vorrei indicare un altro che in tempi andati mi ha colpito per la sua direzione, e che come al solito ho voluto fermare in rima e porre in evidenza nelle mie ingenue considerazioni e apprezzamenti su chi si accinge tanto accortamente a guidare quel gran numero di professori.

    Ti prego di scusarmi se spesso vado fuori tema. Ma mi piace fermare nel tempo qualche immagine a futura memoria su coloro che allietano ed impegnano taluni miei sereni momenti.

    Certo scrivere sui direttori o sugli orchestrali (quasi tutti li ho fermati sulla carta, dai violinisti, alle arpiste, ai contrabbassisti, ecc. ecc.) a volte mi dà la sensazione di essere un gran perditempo, e sempre più un ignorante (e il guaio è che faccio perdere tempo pure a te)

    Ma faccio fatica a togliermi questo vizio che mi accomuna ai giapponesi e cinesi che fermano continuamente nelle rubriche delle loro macchine fotografiche tutto quello che incontrano nel loro cammino.

    Speriamo di riuscirci col tempo.

    Per ora, passato il Natale, “Buon Anno” a te e famiglia, nonché ai tuoi preparatissimi commentatori, che altrettanto attentamente seguo.

    IL DIRETTORE D ’ ORCHESTRA

    Il direttore dell’orchestra appare
    sempre uno sicuro . . . E lo è,
    caspita! . . . Dirige e fa filare
    30 e più maestri: egli è un re

    e tutti gli altri . . . sudditi e vassalli:
    guai a chi sgarra, affretta o rallenta
    senza l’ordine suo. Son cristalli
    le note sotto la sua mano attenta.

    Siccome acqua di fiume alla foce
    ondeggiano le note al suo comando,
    calmo o veloce: una sola voce

    è tutta l’orchestra di rimando.
    Ha fatto bene a farsi la croce
    prima d’entrar . . . come un esaminando.

    Per chi sugli altri è forte si impone
    sempre ricerca di benedizione.

    Boreyko io vidi in questo gesto
    di umiltà assai grande e modesto,

    quando a Santa Cecilia diresse
    “The Planets”, di grande interesse.

    (Cassandro)

    "Mi piace"

    • Amfortas 28 dicembre 2019 alle 8:53 am

      Cassandro ciao. Mai ascoltato dal vivo Boreyko, ma amici me ne hanno parlato bene.
      Non preoccuparti di eventuali fuori tema, il fuori tema è un concetto borghese, come la nitidezza in fotografia (Cartier-Bresson) 😀
      La realtà è che i commenti ai miei sempre più rari post sono la parte migliore di questo blog. In ogni caso di direttori interessanti ce ne sono molti, anche tra i giovani o giovanissimi: li aspetto al varco!
      Ciao e grazie!

      "Mi piace"

  6. Enrico 28 dicembre 2019 alle 1:17 PM

    Tanti Auguri di Buon Natale e Felice 2020 sia a te che a questo sito, sempre molto interessante!

    "Mi piace"

  7. Amfortas 28 dicembre 2019 alle 7:35 PM

    Ciao Enrico, ricambio con simpatia, speriamo che il 2020 sia un anno pieno di musica!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: