Di tanti pulpiti.

Episodiche esternazioni sulla musica lirica e amenità varie. Sempre tra il serio e il faceto, naturalmente. #verybullo

Il Teatro Verdi chiude a tempo indeterminato causa Covid-19

Ricevo e pubblico, non certo volentieri.

COMUNICATO STAMPA

Rinvio delle rappresentazioni al pubblico dicembre 2020

La Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste è spiacente di dover comunicare che, stante il previsto mantenimento delle misure governative per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 e in particolare il divieto di tenere rappresentazioni con pubblico nelle sale di spettacolo, sono state rinviate le rappresentazioni aperte al pubblico dell’opera Traviata di Giuseppe Verdi previste nel dicembre 2020 e quelle del balletto Il Lago dei Cigni di Petr Ilic Chaijkovskij previste nel dicembre 2020/gennaio 2021. Le rappresentazioni saranno rinviate a data da destinarsi.

La biglietteria del Teatro è chiusa fino a nuova comunicazioni

La nuova programmazione e tutte le informazioni relative  saranno rese note quanto prima attraverso tutti i canali d’informazione della Fondazione.

Con preghiera di pubblicazione/diffusione

Trieste, 3 dicembre 2020

13 risposte a “Il Teatro Verdi chiude a tempo indeterminato causa Covid-19

  1. Emma RD 3 dicembre 2020 alle 8:33 PM

    …ed è stata rinviata anche la trasmissione della Traviata in streaming, sempre causa Covid. Quando ho cominciato a seguire i suoi articoli l’ ho giudicata un po’ pessimista, ma ora mi sa che, vista la situazione, devo darle ragione! Comunque, teniamo duro e a tempi migliori!

    "Mi piace"

  2. vittynablog 3 dicembre 2020 alle 8:37 PM

    che periodo orribile….stanno sparendo tutti i nostri punti fermi. Non c’è da meravigliarsi se poi la gente va in depressione ( me compresa )

    "Mi piace"

    • Amfortas 4 dicembre 2020 alle 9:51 am

      Ciao Vitty, sì è un periodo di merda e non vedo neanche soluzioni a breve. Per fortuna leggo e fotografo, ascolto qualche disco. Oggi proporrò una recensione di un cd, nel pomeriggio. La depressione è una brutta bestia, tienila lontana.

      "Mi piace"

  3. CASSANDRO 4 dicembre 2020 alle 1:39 PM

    Buongiorno Amfortas, e che sia un vero “Buongiorno”, come diceva Totò il Buono nel film “Miracolo a Milano”.

    Circa la depressione io mi avvalgo della seguente considerazione di un mio amico quando gli dico di essere depresso: “Chi dice di essere in depressione in realtà non ha guai maggiori”, e mi consolo.

    Circa i concerti a teatro chiuso, qui all’Auditorium di Santa Cacilis ci si consola con questo comunicato.

    Gentili amiche, Cari amici,

    certi di far cosa gradita, segnaliamo il nuovo appuntamento in live streaming dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Maggiori informazioni su http://www.santacecilia.it/digitalseason
    Venerdì 4 dicembre ore 20:30
    Live streaming gratuito su Raicultura.it / diretta su Rai Radio 3

    Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
    direttore Semyon Bychkov
    pianoforte Tom Borrow

    Mozart Concerto per pianoforte n.24 K491
    Mendelsshon Sinfonia n. 3 “Scozzese”
    Logo Accademia di Santa Cecilia

    Altra notizia: ho raccolto in un volume tutti i tuoi post pubblicati qualche mese fa col titolo “Tutto chiuso”,

    Ne è venuto fuori il libro di piacevole lettura, compresi i benevoli commenti della Signora Emma.

    Grazie ancora per quella tua splendida iniziativa.

    Essendo tu peraltro un indiscutibilmente abile creativo puoi sempre inventarti qualcos’altro.

    Di sicuro sarà di sicuro successo. Ciao.

    "Mi piace"

    • Emma RD 4 dicembre 2020 alle 7:12 PM

      Ma va? Compresi i miei “benevoli commenti”? Mi piacerebbe leggerlo, se è in vendita!
      Per ora mi contento dei concerti in streaming e delle opere su Rai 5…

      "Mi piace"

      • CASSANDRO 4 dicembre 2020 alle 8:50 PM

        Buonasera Signora Emma, credo che, purtroppo, non mi sono espresso bene, e di ciò chiedo scusa.

        Ho solo fotocopiato i circa 60 post di Amfortas “Tutto chiuso”, con le sue pregevoli fotografie e notizie illustrative, unitamente ai relativi commenti; quindi, li ho artigianalmente riuniti in modo organico e fatti rilegare, a futura memoria. Tutto qua.

        Posso solo soggiungere che sono orgoglioso di tale raccolta che ora fa bella mostra nel volume inserito nella mia libreria, grazie, ripeto, alla interessante iniziativa di Amfortas, il quale non e nuovo a giochi intelligenti via etere, come ad esempio quando propose, nei tempi andati (si scriveva allora su Tiscali) delle variazioni sull’incipit de “Le metamorfosi” di Kafka.

        "Mi piace"

  4. Amfortas 5 dicembre 2020 alle 8:26 am

    Buongiorno a tutti voi, consentitemi una risposta cumulativa e grazie per le notizie.
    Cassandro la tua perversione è davvero singolare: rilegare addirittura queste pagine virtuali! In realtà mi fai un grande favore,perché almeno la carta esisterà sempre, mentre di questi bit un giorno non si saprà più nulla.
    Perciò le mie elucubrazioni e i “benevoli commenti” della Signora Emma vivranno in eterno! Beh, almeno per quanto riguarda i miei scritti, chissà, un giorno potresti essere processato ;-).
    Hai citato il vecchio blog di Tiscali, stiamo parlando di qualcosa come 17 anni fa, un’eternità. Il gioco riguardava non solo La metamorfosi, ma si basava su una rielaborazione personale dello stile di scrittori famosi. Io mi cimentai, appunto, con Kafka.
    Molti anni dopo, lo ripresi anche qui su WordPress e ci furono altri contributi, li potete trovare qui: https://amfortas.wordpress.com/2007/02/21/un-piccolo-omaggio-ad-una-persona-che-non-ce-piu/

    Un caro saluto a tutti voi, Paolo

    "Mi piace"

  5. Emma RD 5 dicembre 2020 alle 5:54 PM

    Bene, tutto molto interessante… mi avete dato qualche idea, alla fine posso anch’io raccogliere per i posteri i miei vari “importantissimi” scritti, ma su una chiavetta, perché anche la carta non è eterna…

    "Mi piace"

  6. CASSANDRO 5 dicembre 2020 alle 7:19 PM

    Come potevo, carissimo Amfortas, non riunire in un unico volume a futura memoria i tuoi post, nati giorno dopo giorno a centellinare quasi quell’odioso “Tutto chiuso” (per fortuna cuore e mente sono rimasti aperti), che è andato su internet dal 5 marzo al 19 maggio c. a.?

    “Ognun dell’arte sua ne campa scarso”, e quindi a mio avviso non ti sei accorto che stavi dando vita ad un “diario di bordo”, collaborato egregiamente dal sempre apprezzato Giuliano, che chiude i suoi commenti con un terrificante “fra due anni è il centenario della marcia su Roma… si riuscirà a mantenere l’ordine?”, mentre la Signora Emma dichiara “Il mio innato ottimismo sta andando a farsi benedire…”-

    Chiudo riportando la versione in versi delle tue ben ponderate idee (non volermene, Paolo), che sono le mie paure, che ho stampato su carta (nella passata vita devo essere stato un lepisma argenteo!) e che posso quindi rileggere spesso, sempre concludendo che nel post del 1 maggio, non ti sei sbagliato di una virgola.

    AMFORTASIANITA’
    (Dal blog di Amfortas
    “di tanti pulpiti”)
    Come combattere quel maledetto
    COVID-19 non si sa:
    solo restrizioni, ehm, di getto
    abbiamo avuto noi di libertà,
    mentre l’economia tutta intera
    è precipitata in crisi nera
    innalzando il tasso di razzismo
    e la tendenza all’autoritarismo,
    ridando vita alla delazione,
    e a debiti ultraprevisione
    specie nel settor che si pensava
    in crescita, il turismo, e si sbagliava.
    Sarà fra sei mesi una gran pena
    mettere insieme il pranzo con la cena.
    Si svende già a ribasso furioso
    lavoro ch’era un tempo prezioso,
    e quello svolto a casa, se adeguati,
    sarà arma in mano ai potentati.
    E cresce malavita organizzata,
    e come in un’orgia, un’ammucchiata,
    disponendo di capitali vivi,
    farà noi soggetti, ovvio, passivi:
    saran più ricchi i ricchi ed invece
    i poveri staranno in nera pece.
    per cui la scelta dell’illegalità
    sarà la sola opportunità.
    Disordini in piazza ci saranno,
    e al fine di evitare altro malanno
    ‘ordine’ si vorrà da uomo forte,
    e saremo schiavi fino a morte!
    Si sarà così ben chiuso il cerchio,
    su libertà mettendo il coperchio.

    Sempre così succede – il saggio giura —
    quando ammazzata è stata la cultura,
    “con la qual non si mangia” è stato detto.

    “Ma andate a fare in culo”. Con rispetto.

    (Cassandro)

    "Mi piace"

  7. Amfortas 6 dicembre 2020 alle 8:36 am

    Ciao Cassandro, in realtà la mia intenzione era proprio quella di scrivere un “diario di bordo”, uno dei tanti che ho scritto per ricordare i miei viaggi metaforici.
    Quanto a ciò che scrissi sulle conseguenze della pandemia, o meglio, sui risvolti sociali della pandemia, mi pare di essere stata davvero facile profeta.
    Purtroppo, a mio parere, soprattutto dal p7nto di vista economico, il peggio deve ancora arrivare. Gennaio, in questo senso, sarà rivelatore.
    Ovviamente spero di essere smentito.
    Ciao, Paolo

    "Mi piace"

  8. Furio Petrossi 11 dicembre 2020 alle 11:32 PM

    Mi pare che ci sia un certo sbandamento nel Teatro anche nella gestione del web e di Facebook. Dopo una mia osservazione hanno eliminato la pagina sulla Traviata “dal vivo” – mentre il balletto resta ancora programmato – nel sito. Gli eventi Facebook (Traviata compresa) non sono stati aggiornati con l’indicazione “Evento annullato” come si fa di solito. E’ un po’ abbandonare chi segue i social, secondo me, anche se capisco il momento di difficoltà.

    "Mi piace"

    • Amfortas 12 dicembre 2020 alle 9:18 am

      Ciao Furio , tieni conto che ora non c’è una gestione dei social, nel senso che il compito è affidato all’ufficio stampa del Teatro, che fa quello che può. In ogni caso qualsiasi operazione deve essere autorizzata dalle “alte sfere”.
      È un momentaccio per tutti, ciao, Paolo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: